Passa ai contenuti principali

EDUCAZIONE ALIMENTARE: ORANFRIZER UN'AZIENDA A MISURA DI BAMBINO

Ricevo e pubblico.
Comunicato
EDUCAZIONE ALIMENTARE: ORANFRIZER UN'AZIENDA A MISURA DI BAMBINO

Dal 17 al 19 aprile Oranfrizer condurrà un laboratorio didattico per i piccoli protagonisti del Festival dei Bambini di Firenze: l’impresa siciliana - nota soprattutto per la sua importante produzione di arance rosse - creerà un vero e proprio incontro tra i bambini e i vari agrumi, parlerà dei loro ‘antenati’ (il pomelo, il cedro,  il mandarino), illustrerà le caratteristiche delle arance rosse Moro, Tarocco e Sanguinello e delle loro ‘sorelle’, le arance bionde, dei ‘cugini’ limoni e degli ‘zii’ pompelmi.
Tra i colori e i sapori, i bambini faranno amicizia con l’intera famiglia degli agrumi, e dalla teoria alla pratica entreranno direttamente a contatto con la frutta e degusteranno una buona spremuta d’arancia rossa.
La natura sorprenderà grandi e piccini, insieme scopriranno come sono fatti gli alberi, le foglie d’arancio ed i fiori di zagara da cui nascono tutti gli agrumi. Giocando con la fantasia, tra i paesaggi illustrati dei giardini dell’Etna, si impareranno nuove parole legate alla produzione dei frutti, un grande e coloratissimo calendario indicherà le attività che i contadini svolgono negli agrumeti prendendosi cura della natura ogni giorno.
Oranfrizer userà il linguaggio, i colori e i disegni per bambini per trasmettere a tutti l’importanza e il ruolo dell’agricoltura per la sana nutrizione della società e per la tutela dell’ambiente che ci circonda.
Grazie al Festival e alle attività in programma per tre giorni il centro della preziosa Firenze si trasformerà in un percorso ricco di scoperte e novità, tutti gli spazi dell’evento saranno children - fiendly : dal Palazzo Vecchio all’ex Tribunale di San Firenze, e poi ancora il Museo di Storia Naturale, il complesso di Santa Maria Novella, il Museo Novecento, l’Istituto degli Innocenti, la Biblioteca delle Oblate, il complesso  delle Murate, il Giardino dell'Orticoltura, l’Oltrarno.
Gli appuntamenti con Oranfrizer e “Il giardino delle arance” si svolgeranno venerdì, sabato e domenica all’interno della Biblioteca delle Oblate di Firenze (secondo piano) con sei sessioni giornaliere (alle ore 10,30 – ore 11,30 – 12,30 - 15,30 - 16,30 – 17,30), per prenotare ci sono tutte le informazioni on-line (http://www.festivalbambini.it/eventi/il-giardino-delle-arance/ ).
Il laboratorio “Il giardino delle arance” è pensato per bambini dai 7 agli 11 anni e durerà trenta minuti. Tutti i partecipanti riceveranno in regalo un libretto con un racconto giallo, uno fantasy e un romanzo, storie scritte da Guido Quarzo, trame inedite e divertenti illustrate da Agnese Baruzzi. La campagna educativa “Il giardino delle arance” è stata realizzata da Oranfrizer in collaborazione con Giunti Progetti Educativi e l’Organizzazione dei Produttori Terre e Sole di Sicilia.

Si ringraziano le testate e i giornalisti per la pubblicazione della notizia.
Per maggiori informazioni in allegato il comunicato con i dettagli dell’evento.

“Il giardino delle arance”

Biblioteca delle Oblate - Via Dell'Oriuolo, 26, 50122 Firenze - Altana, secondo piano.
Target: 7-11 anni.
Il laboratorio è cura di Egle Zapparrata, Ufficio Stampa e Comunicazione Marketing di Oranfrizer e Salvo Laudani, Marketing Manager di Oranfrizer.

Date ed ore di inizio
17 Aprile: 10.30; 11.30;  12.30; 15.30;  16.30;  17.30.
18 Aprile: 10.30; 11.30;  12.30; 15.30;  16.30;  17.30.
19 Aprile: 10.30; 11.30;  12.30; 15.30;  16.30;  17.30.

L’attività è prenotabile fino alle 17.00 del giorno precedente.
Tutti gli eventi che terminano entro le ore 15.00 di venerdì 17 aprile, sono riservati alle scuole e dunque non prenotabili dal pubblico generico.
Le scuole possono effettuare delle prenotazioni scrivendo a prenotazioni.festivalbambini@comune.fi.it
Per il pubblico generico è possibile prenotare le attività telefonando o inviando una mail, seguono i contatti.
055 2768224 - 055 2768558 (da lunedì a sabato: 9.30 - 13.00 / 14.00-17.00 - domenica: 9.30-12.30)
info@muse.comune.fi.it




Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...