Passa ai contenuti principali

Comunicato Istituzionale - Epap

Questa mattina vorrei ringraziare tutti i dottori agronomi e i forestali siciliani che sono andati al voto per rinnovare le cariche statutarie dell'Epap, la nostra cassa di previdenza.
Un particolare ringraziamento ai colleghi della provincia di Catania, che hanno fatto sì che il candidato catanese dott. agr. Francesco Di Bella sia stato eletto e con un gran numero di preferenze.

Come ho scritto ieri sera tre i colleghi siciliani eletti:
- Francesco Di Bella
- Salvatore Fiore
- Piero Lo Nigro

Adesso possiamo contare su un corposo numero di rappresentanti siciliani.

Mi spiace solo per la mancata elezione, per un numero davvero esiguo di voti, di Felice Genovese, ma che ha totalizzato un grande numero di preferenze, che attestano lo stesso la volontà elettorale siciliana.

Il Presidente della Federazione Regionale degli Ordini dei dottori Agronomi e Forestali della Sicilia
dott. agr. Corrado Vigo


Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...