giovedì 25 febbraio 2016

Arance a terra: i costi di produzione, 2° puntata

Ieri ho descritto quali sono i fattori che concorrono a determinare il costo di produzione delle arance, ed oggi indico i prezzi, che ovviamente sono prezzi medi. Alcune aziende agricole potranno anche avere costi maggiori, se si avvalgono di contoterzisti per alcune tipologie di lavori, altre aziende potrebbero avere costi inferiori se hanno avviato processi di riconversione e di ottimizzazione degli impianti arborei.
I costi sotto indicati sono riferiti ad un costo/ettaro.
Costi fissi:
- IMU € 600,00
- tributi consortili (gestione e manutenzione) € 100,00
- ammortamento impianti arborei € 750,00

Costi variabili:
- i tributi Consortili (erogazione irrigua) € 400,00
- energia elettrica  € 1.200,00
- gasolio agricolo € 150,00
- manodopera € 700,00
- oneri previdenziali ed assistenziali € 350,00
- fertilizzanti € 250,00
- antiparassitari € 200,00
- manutenzione e ricambi € 200,00
- assicurazioni € 80,00
- tasse € 350,00
- sicurezza sul lavoro € 65,00
- vigilanza € 30,00
- condizionalità € 70,00
- ammortamenti € 130,00
- gestione dei rifiuti € 80,00
- consulenza fiscale € 200,00
- consulenza agronomica € 250,00

Ecco il riepilogo:
I costi fissi incidono per 1.450,00 €/Ha, mentre i costi variabili incidono per 4.705,00 €/Ha.
Il costo complessivo, quindi, per coltivare un ettaro di agrumeto è mediamente di 6.155,00 €/Ha.
Nei conteggi sopra descritti, però, trovate due voci di costo che "normalmente" gli agricoltori non conteggiano, ovvero gli ammortamenti, che sono riferiti agli ammortamenti degli impianti arborei e delle macchine agricole e delle attrezzature. I costi di ammortamento assommano ad  € 880/Ha.
Ribadisco: gli agrumicoltori normalmente non ne tengono conto ... e pensano che il costo/ettaro per condurre il loro agrumeto scaturisce solo ed esclusivamente dai costi colturali che, epurati dagli ammortamenti, da soli assommano ad € 5.275,00.
Quanto costa, quindi produrre un chilogrammo di arance?
Il conto è presto fatto, e dipende dalle varietà e dalle produzioni/ettaro, pertanto ipotizzo varie produzioni/ettaro (con ammortamenti):
- € 6.155,00/20.000 Kg= 0,3077 €/kg
- € 6.155,00/25.000 Kg= 0,2462 €/kg
- € 6.155,00/30.000 Kg= 0,2052 €/kg
- € 6.155,00/35.000 Kg= 0,1757 €/kg

(senza ammortamenti):
- € 5.275,00/20.000 Kg= 0,2637 €/kg
- € 5.275,00/25.000 Kg= 0,2110 €/kg
- € 5.275,00/30.000 Kg= 0,1758 €/kg
- € 5.275,00/35.000 Kg= 0,1507 €/kg

Letti questi dati appena riportati ... ecco perchè le arance non possono vendersi a 4/5/7 centesimi di euro al chilogrammo ... produrre un chilogrammo di arance costa da 15 a 30 centesimi di euro al chilo!

... domani continua ...

3 commenti:

  1. non leggo il costo della potatura

    RispondiElimina
  2. In Italy 30000 ha citrus orchards are organic, getting more aid?
    https://shop.fibl.org/fileadmin/documents/shop/1698-organic-world-2016.pdf

    RispondiElimina
  3. Ma il greening viene pagato dopo il saldo? Per gli agrumeti è automatico?

    RispondiElimina