Passa ai contenuti principali

Banche: accesso al credito "per finta", 1° puntata

Racconto in "qualche puntata" ciò che accade allorquando ci si rivolge agli Istituti di Credito per avere "accesso al credito" relativamente alle anticipazioni di finanziamenti europei.
Le Banche in questo momento "acquistano denaro" fornito dalla BCE allo 0%, e poi lo rivendono ai privati.
Le Banche dovrebbero, ripeto dovrebbero, effettuare quella azione "polmone" alle imprese, ovvero prestare denaro quando c'è mancanza di liquidità, così da non fermare investimenti e operatività, e "conservare" denaro in caso di presenza di liquidità.
Moltissimi Istituti di Credito, poi, si sono "buttati" nel settore agrario, attirati dai finanziamenti europei, e quindi dalla volontà degli imprenditori di investire nelle proprie aziende agricole.
Uno dei fattori scatenanti l'interesse delle Banche verso il settore agricolo è, e gli stessi non si vergognano a dirlo, la solvibilità degli agricoltori rispetto ad altre imprese commerciali e/o industriali.
In buona sostanza l'agricoltore paga sempre, anche se in ritardo, e fino alla fine ... cerca sempre di "non farsi "sfilare il terreno da sotto i piedi".
Ecco che le Banche sono interessate ... perchè sono, comunque, più tutelate sul rientro del credito concesso e sulla "solidità" aziendale agricola.

Ma ... ecco cosa, poi, succede ... continua domani ...

Commenti

Popular Posts

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

Acconto premio PAC 2020

Rinnovo il post sul pagamento dell'acconto PAC 2020, su richiesta dei lettori che su questo blog si scambiano notizie.
E nel frattempo spero che l'Agea non si faccia "pregare" per effettuare i pagamenti dovuti.