Passa ai contenuti principali

Lettera dall'avv. Lina Arena

Pubblico questa mattina una lettera dell'avv. Lina Arena.

Proteste e critiche provocano l'effetto contrario?
Stando al numero ed al contenuto delle critiche rivolte da molti cittadini all'operato dei nostri attuali governanti ed al fatto che  non si avverte una svolta bensì un testardo modo di perseverare nell'errore, Le chiedo: ma è mai possibile che solo a Catania una coltre di silenzio  debba sempre coprire tutte le malefatte della pubblica amministrazione ?  Eppure tanta bella gente  siano essi politici, amministratori, cultori delle bellezze naturali, intellettuali d'avanguardia e no hanno  trovato la culla dei loro natali o della loro lucrosa attività professionale proprio in questa città che ha fatto strame del suo territorio. Se si allunga lo sguardo sull'abitato vecchio e nuovo o si corre sul filo  della costa bianca e nera  si notano vere e proprie chiazze di malamministrazione  che non depongono a vantaggio o a favore degli amministratori di turno. Ma adesso non vorrei indugiare ancora sulle competenze e sulla capacità di chi ci amministra , ma vorrei solo fare il punto sulla capacità e cultura  dei rappresentati  dall'attuale classe di amministratori per pervenire poi alla scontata esclamazione "  ci meritiamo i politici che abbiamo eletto e che  ci governano ". E' una considerazione amara ma necessaria perchè da anni  e precisamente da quando sono scomparse le deboli ed evanescenti ombre dei partiti , si  formulano critiche sottovoce; si lanciano accuse generiche  e consumate ; si registrano devastazioni  eclatanti dei famosi " beni comuni" , ma non si assiste ad una rigenerazione  dello spirito critico di quanti  hanno il coraggio di  gridare allo scandalo  e di  sollecitare un giro di boa per  realizzare il tanto invocato " cambiamento". Debbo concludere di fronte ad un disarmante insuccesso delle speranze dei cittadini -amministrati,  che la rassegnazione  è l'obbiettivo auspicato  verso cui marciano  sia i protestatari sia  le bande  dotate del classico " laticlavio".Alla debolezza dei primi si aggiunge e sovrasta la protervia e l'ignoranza di quanti hanno messo la " faccia" per la gestione dei pubblici poteri. Avrò torto? Chiedo scusa e perdono se qualche volto si è nascosto dietro un dito.. Lina Arena

Commenti

Popular Posts

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.