lunedì 25 luglio 2016

PSR - criteri ed obblighi connessi al pagamento della Misura 11 - agricoltura biologica

Riporto in "copia/incolla" dal sito di Rete Rurale Nazionale il testo relativo a:

PSR 2014-2020 - Verificabilità e controllabilità delle misure
Catalogo generale degli impegni; criteri ed obblighi connessi al pagamento della Misura 11 - agricoltura biologica

L' art. 62 del regolamento (UE) n. 1305/13 ha introdotto l'obbligo della valutazione della verificabilità e controllabilità delle misure del PSR 2014 - 2020. Tale verifica prevede che l'Autorità di Gestione del PSR (AdG) e l'Organismo Pagatore (OP) presentino una valutazione ex ante della verificabilità e controllabilità delle misure che saranno inserite nel PSR.
Per il periodo di programmazione 2014 - 2020, al fine di poter migliorare il sistema di gestione e controllo dei PSR regionali, ridurre il tasso di errore nella politica di sviluppo rurale e garantire una maggiore efficienza delle procedure necessarie all'erogazione dei fondi comunitari e la verificabilità degli interventi attivati dai PSR regionali, è necessario che le Autorità di Gestione dei singoli PSR concordino con gli Organismi Pagatori, la definizione degli impegni e degli obblighi per ogni misura prevista, favorendo un percorso di partecipazione nelle scelte e di condivisione delle migliori prassi, prevedendo regole di controllo chiare nella loro definizione e semplici nelle loro modalità di verifica.
Allo scopo di favorire la condivisione delle migliori prassi in materia di procedure di controllo sono stati implementati all'interno del sistema VCM (Verificabilità e Controllabilità delle Misure) disponibile sul sito della Rete Rurale Nazionale (RRN), alcuni cataloghi di Impegni Criteri ed Obblighi (ICO) di tipo "standard" e relativi parametri per l'applicazione di riduzione ed esclusioni. Nel documento pubblicato in questa sezione, vengono presentati gli ICO associati al catalogo standard relativo alla misura 11 - Agricoltura Biologica del PSR 2014 - 2020. Ai fini dell'implementazione del catalogo, sono state identificate e raccolte le procedure,  i criteri e le prassi che nel corso del periodo di programmazione 2007 - 2013, anche sulla base degli esiti dei controlli in loco svolti dagli Organismi Pagatori e sulla base degli esiti degli audit svolti dagli organismi comunitari sono state riconosciute come buona pratiche.

Nessun commento:

Posta un commento