Passa ai contenuti principali

La Legge 154/16 in pillole, 1° puntata

Ho già pubblicato in 4 post, nelle settimane scorse, tutti gli articoli della Legge 154/16 "Deleghe al Governo e ulteriori disposizioni in materia di semplificazione, razionalizzazione e competitività' dei settori agricolo e agroalimentare" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 186 del 10/08/2016 e che entrerà in vigore il 25/08/2016.
Da oggi, però, pubblicherò, in copia/incolla, i vari articoli e/o commi della Legge che sono interesse particolare in agricoltura.
Art. 1 - comma 4°
4. Le regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano possono individuare percorsi per la pastorizia  transumante nell'ambito  dei ripari, degli argini e delle loro dipendenze, nonche' delle  sponde, scarpe e banchine dei corsi d'acqua e  dei  pubblici canali  e  loro accessori, anche in deroga alle disposizioni di cui all'articolo  96, lettera i), del testo unico di cui al regio decreto 25 luglio  1904, n. 523, e all'articolo 134, lettera f), del  regolamento di  cui  al regio decreto 8 maggio 1904, n. 368. 
Art. 1 - comma 5°
5. Al fine di assicurare la piena integrazione con la disciplina in materia di indicazioni geografiche dei prodotti agroalimentari e  dei vini dettata  in  ambito  nazionale  in  esecuzione  dei  regolamenti europei in materia di DOP e IGP, per ciascuna indicazione geografica di  cui  all'allegato  III  del  regolamento  (CE)  n. 110/2008  del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 gennaio 2008, nonche'  per ciascuna  indicazione  geografica  di   cui all'articolo 26  del regolamento (UE) n.  251  del  2014  del Parlamento  europeo  e  del Consiglio,  del  26  febbraio  2014,   puo'   essere   costituito   e riconosciuto dal Ministero  delle politiche  agricole  alimentari  e forestali un  consorzio  di  tutela. Con  regolamento  adottato  con decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, ai sensi dell'articolo 17, comma 3, della legge 23  agosto  1988,  n. 400, sono emanate disposizioni generali in materia di costituzione  e riconoscimento dei consorzi di tutela di cui al presente comma. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...