Passa ai contenuti principali

PSR - Misura 4.1 - le altre regioni: Valle d'Aosta

In attesa che l'ex (si spera) bozza del "Bando siccagno" della Misura 4.1 PSR Sicilia 2014/2020 venga rettificato e pubblicato, da oggi faccio una rapida carrellata su tutti i Bandi Misura 4.1 delle altre regioni d'Italia, così da vedere pro e contro, e scorgere le differenze con il nostro Bando, evidenziando in particolar modo:
- la dotazione finanziaria
- la percentuale del contributo in conto capitale
- la possibilità di effettuare interventi irrigui
- l'obbligo della vidimazione parcelle dei professionisti
- eventuali informazioni "interessanti"

Non mi soffermerò, è ovvio, su quelle Regione in cui la Misura 4.1 non è disponibile per la consultazione.

Inizio oggi con la Valle d'Aosta:
- dotazione finanziaria: € 17.800.000.00
- bando aperto dal 04/07/2016 al 30/07/2016
- percentuale "base" del contributo in conto capitale del 35%, del 45% per i giovani agricoltori
- alla voce i)  del punto 6) è consentita la costruzione e sistemazione di canali irrigui, impianti di irrigazione e di fertirrigazione
- alla voce j)  del punto 6) è consentita la realizzazione e sistemazione di acquedotti rurali ad uso potabile e per l’abbeveraggio del bestiame
- a pagina n. 51 e n. 52 sono indicate le spese generali; non è richiesta nè la vidimazione delle parcelle, nè i tre preventivi dei professionisti, stabilite in misura dell'8% per progetti superiori a 100.000,00 euro, ed in misura del 12% per progetti inferiori a 100.000,00 euro


In particolare per gli interventi irrigui al punto 7.3.5 è specificato (riporto in "copia/incolla"):
7.3.5.  Interventi che riguardano il settore irriguo 
La costruzione e la sistemazione di canali irrigui, impianti di irrigazione e di fertirrigazione sono ammissibili a condizione che siano soddisfatte le condizioni stabilite dall’art. 46 del reg (UE) 1305/2013 ed in particolare: 
•  sia prevista nell’ambito dell’investimento l’installazione di contatori intesi a misurare il consumo di acqua relativo all’investimento oggetto del sostegno; 
•  nel caso di miglioramento di impianti irrigui preesistenti dovrà essere soddisfatta la condizione di risparmio idrico potenziale almeno pari al 25% nel caso di modifica sostanziale  della  tipologia  di impianto  (da  scorrimento  a  pioggia  o  a  goccia  e  da pioggia  a  goccia),  e  pari  al  15%  nel caso  di  sola  razionalizzazione  di  impianti esistenti. 

Qui sotto tutto il Bando in formato grafico.































































Commenti

Popular Posts

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.