Passa ai contenuti principali

PSR Sicilia 2014/2020 - Misura 4.1 - note dolenti

Riprendo su alcune note dolenti che si leggono sulle Disposizioni Attuative della Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020.
A pagina n. 19, punto 19.2 riguardante l'anticipo che i beneficiari possono avere si legge (in copia/incolla):
I  beneficiari  del  sostegno  agli  investimenti  possono  richiedere  il versamento  di  un  anticipo  dell’aiuto pubblico ... 
... Ai  fini  dell’ammissibilità  della  domanda  di  pagamento  di anticipazione  dovrà  essere  presentata  idonea documentazione comprovante la disponibilità finanziaria necessaria alla copertura della quota a carico del beneficiario  (quota  finanziaria  privata necessaria  a  coprire  l’importo  dell’investimento  realizzabile  con l’anticipazione richiesta) e alla copertura dell’importo dell’IVA calcolata sull’importo relativo all’anticipo.  
Tale  disponibilità  finanziaria  potrà  essere  assicurata  attraverso  somme  disponibili  su  un  conto corrente vincolato,  ovvero  mediante  concessioni  di  prestiti,  fidi,  mutui  deliberati  dalla  banca prescelta  dal beneficiario, su un conto dedicato ed esclusivo. 
Ai  fini  della  copertura  dell’importo  dell’IVA  sarà  sufficiente  la  delibera  bancaria  di anticipazione  dello stesso.

Note dolenti:
Forse l'Amministrazione non sa, e quindi glielo facciamo sapere, che quasi tutti gli Istituti di Credito non anticipano l'IVA su queste operazioni.
Riesce difficile, quindi, poter avere quanto indicato nelle Disposizioni Attuative.
Ma c'è di più: ho contattato alcuni responsabili del settore agrario di Istituti di Credito e mi hanno risposto "volete la delibera per l'anticipo dell'IVA? Ma ve la potete scordare!"
Solo un Istituto di Credito ha risposto che hanno un prodotto che anticipano anche l'IVA, ma mi pare fuorviante dirottare tutti gli agricoltori a quell'Istituto di Credito, nemmeno so possa inquadrarsi come una "turbativa di mercato".
E quindi???
Viene richiesto ciò che non si può avere?

... domani continua ...

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.