mercoledì 14 dicembre 2016

PSR Sicilia 2014/2020 - Misura 4.1 - note dolenti

Riprendo su alcune note dolenti che si leggono sulle Disposizioni Attuative della Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020.
A pagina n. 19, punto 19.2 riguardante l'anticipo che i beneficiari possono avere si legge (in copia/incolla):
I  beneficiari  del  sostegno  agli  investimenti  possono  richiedere  il versamento  di  un  anticipo  dell’aiuto pubblico ... 
... Ai  fini  dell’ammissibilità  della  domanda  di  pagamento  di anticipazione  dovrà  essere  presentata  idonea documentazione comprovante la disponibilità finanziaria necessaria alla copertura della quota a carico del beneficiario  (quota  finanziaria  privata necessaria  a  coprire  l’importo  dell’investimento  realizzabile  con l’anticipazione richiesta) e alla copertura dell’importo dell’IVA calcolata sull’importo relativo all’anticipo.  
Tale  disponibilità  finanziaria  potrà  essere  assicurata  attraverso  somme  disponibili  su  un  conto corrente vincolato,  ovvero  mediante  concessioni  di  prestiti,  fidi,  mutui  deliberati  dalla  banca prescelta  dal beneficiario, su un conto dedicato ed esclusivo. 
Ai  fini  della  copertura  dell’importo  dell’IVA  sarà  sufficiente  la  delibera  bancaria  di anticipazione  dello stesso.

Note dolenti:
Forse l'Amministrazione non sa, e quindi glielo facciamo sapere, che quasi tutti gli Istituti di Credito non anticipano l'IVA su queste operazioni.
Riesce difficile, quindi, poter avere quanto indicato nelle Disposizioni Attuative.
Ma c'è di più: ho contattato alcuni responsabili del settore agrario di Istituti di Credito e mi hanno risposto "volete la delibera per l'anticipo dell'IVA? Ma ve la potete scordare!"
Solo un Istituto di Credito ha risposto che hanno un prodotto che anticipano anche l'IVA, ma mi pare fuorviante dirottare tutti gli agricoltori a quell'Istituto di Credito, nemmeno so possa inquadrarsi come una "turbativa di mercato".
E quindi???
Viene richiesto ciò che non si può avere?

... domani continua ...

Nessun commento:

Posta un commento