giovedì 16 marzo 2017

Accanirsi sui vigneti dell'Etna, 3° puntata

Sulla vergognosa vicenda dei vigneti dell'Etna pubblico alcuni commenti e messaggi che ho ricevuto, "parlano da soli".

Pochi giorni al Vinitaly e tante aziende etnee aspettano chi? Escluse da chi? Aspettano risposte, possibilmente prima del Vinitaly! Il mondo va avanti e noi dobbiamo attendere ancora risposte... Ma il mondo non attende, perdiamo tempo, perdiamo opportunità, perdiamo credibilità dinanzi agli operatori... Grazie

A volte verrebbe voglia di mollare tutto, ma significherebbe far vincere loro....

Corrado tu sei di un altro pianeta ...verrebbe voglia di mollare tt ...a volte penso che forse sono semplice barzellette ...ma poi marruspigghiu e ci vonnu i bummi !!! 

...e per chi ha già fatto investimenti?!?!? .... cambiare la carte in tavola a meno di un mese...

Qualcuno ha detto "il PSR non è per tutti".... ecc. ecc.

Dottor Vigo mentre fate un giro x i vigneti attaccatelo in un palo quell'onorevole almeno per due giorni quanto vediamo se riesce a capire come ci sta facendo soffrire a noi

Si renderanno conto tardi a cosa conduce questa gestione fallimentare della cosa pubblica, fatta è basata (come la scuola d'origine insegna), su annunci di rilancio e sviluppo falsi ed ipocriti, quando dovranno ritornare i soldi non spesi alla UE facendosi prendere per i fondelli e vedere destinati i fondi di nuovo alla Polonia.
Stanno trattando agricoltori, tecnici e tutto il settore agricolo con i piedi però dimenticano che percepiscono stipendi e mangiano con i soldi pagati con le nostre tasse. Dovrebbero vergognarsi già quando si alzano la mattina e pensare a cosa sarebbero seriamente in grado di fare o concludere se non avessero lo stipendio fisso gratuito e senza muovere un dito.

Fantascienza Vinitaly .... per lo spazio nel Padiglione Veneto resosi disponibile last minute per lo stand della CCIAA non è ancora arrivata alcuna comunicazione sui costi/servizi. E' giunta notizia che la CCIAA anche per questo spazio in VENETO, malgrado sia intervenuta in prima persona per cercare una soluzione per le aziende contattando l'Ente Fiera, deve raffrontarsi nuovamente con il nostro amato IRVOS che di fatto ne diventa responsabile. Al momento l'IRVOS non si è degnato di scrivere i costi/servizi e disponibilità nè alle imprese coinvolte nè alla CCIAA. Cordialmente

Alla data attuale, a meno da un mese dal VINITALY, non sappiamo se avremmo uno stand per presentare i nostri vini, i costi, la posizione, ecc. Non siamo in grado di rispondere ai clienti che chiedono di incontrarci, fissare appuntamenti e/o cercare nuovi clienti/importatori, ecc.... il mondo gira e va avanti... non aspetta noi. E pensare che abbiamo acquistato i biglietti&pernottamento a dicembre

I xxxx comodi/interessi della Regione Sicilia... quanti danni .... e se non ci fosse quanti vantaggi per tutti i cittadini... Immagino il Sig. Cracolici che viene a fare la sfilata di saluti nel Padiglione Veneto durante il Vinitaly per salutare le aziende etnee ... (se non boigottano pure questa alternativa last minute)

Buonasera a tutti,
dopo innumerevoli pressioni, l'ufficio di gabinetto dell'assessore Cracolici ci ha appena contattati per comunicare che, oltre l'opzione (poco sensata) dello spazio c/o il Padiglione Veneto, stanno tentando di ridisegnare il layout per trovare uno spazio all'interno del padiglione Sicilia, l'unico ostacolo pare siano le vie di fuga.
Abbiamo ribadito che posizionare oltre 20 aziende etnee nel padiglione del Veneto darebbe un'immagine negativa di tutto il territorio.
Ci faranno sapere se riusciranno nella realizzazione tra stasera e domani. Sarà nostra cura informarvi tempestivamente.

Nessun commento:

Posta un commento