Passa ai contenuti principali

PSR Sicilia 2014/2020: sulle dichiarazioni dell'Assessore all'Agricoltura

Il 17 marzo scorso l'Assessore regionale all'Agricoltura, on.le Antonello Cracolici, ha presenziato ad un incontro a Caltanissetta sulla Misura 4.1 (bando settimino) del PSR Sicilia 2014/2020.

Alle ore 22:01 sulla sua pagina Facebook è stato pubblicato un posto, con relative foto, dell'incontro, nel quale ci sono alcune dichiarazioni "virgolettate" (significa che o le ha dette personalmente o le ha dettate per darne pubblicazione), che fanno sorgere innanzi tutto due domande:
1) Assessore, ma Lei il bando se l'è mai studiato?
2) Assessore, come ebbi a scrivere il 5 febbraio scorso: ma abbiamo un altro bando a cui fare riferimento, rispetto al Suo?

Ebbene l'Assessore Lei sostiene che "Negli ultimi 10 mesi abbiamo messo a bando più di 400 milioni di euro di risorse comunitarie per dare risposte al comparto agricolo siciliano."
Ci piacerebbe sapere quali sono questi 400 milioni ...

Poi ancora una volta insiste sulla semplificazione burocratica: "Abbiamo inserito anche criteri di semplificazione burocratica come la possibilità di poter presentare la cantierabilità dei progetti, successivamente, solo a coloro che saranno effettivamente finanziati. Nella vecchia programmazione era obbligatorio affrontare queste spese prima, senza avere la certezza di ottenere il finanziamento. Una scelta di buon senso, per ridurre i costi per le aziende e snellire le procedure."

Purtroppo ciò non corrisponde al vero, così come ebbi a dirLe a Catania il 17 febbraio al palazzo dell'ESA.
Infatti le imprese devono presentare i progetti ai vari Enti per i N.O. e le Autorizzazioni, com'è giusto che sia, ma le spese devono affrontarle lo stesso; nel POR Sicilia 2000/2006 la presentazione delle varie autorizzazioni avveniva esattamente come adesso è stato nuovamente indicato nel bando settimino, quindi nessun "uovo a due rossi" ... è prevalso il buon senso del "copia/incolla".

E sul copia/incolla meglio tacere: abbiamo visto laCampania all'interno del calendario siciliano dell'uscita dei bandi ...

#bandoperfetto
#bandosettimino

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...