Passa ai contenuti principali

WebPSA: quando internet non c'è!

Ad agosto scorso venni consultato (telefonicamente) da un Dirigente dell'Assessorato Agricoltura, in merito al Business Plan da utilizzare per la Misura 4.1.
La scelta dell'Amministrazione a quei tempi era "caduta" sul Business Plan online realizzato dall'ISMEA, ed oggi, invece, abbiamo quell'aborto del WebPSA realizzato dal CREA, per il quale (fra l'altro) non abbiamo nemmeno l'autorizzazione all'utilizzo (basta leggere la licenza d'uso).
La mia risposta fu: "utilizzate la Rolls Royce, ovvero il PAI che avete già, costato "solo" 310.000,00 euro, o quel bel foglio di Excel, che aveva realizzato una SOAT".
Il Funzionario mi chiese il perchè, ed io risposi: "questi applicativi online non solo fanno perdere tantissimo tempo, come il Metafert che impiega da 3 a 7 minuti ad ogni "click", ma spesso si bloccano a causa di intenso traffico o se i server "vanno in tilt".
E mentre spiegavo anche che non è corretto inserire dati che vanno "fuori Regione", dati che vengono poi utilizzati da questi istituti a fini statistici "loro", mi sono ricordato che qualche anno fa in seguito a piogge persistenti le linee internet dei comuni di San Giovanni La Punta, Trecastagni, Pedara e Nicolosi sono rimaste "silenti" per oltre 15 giorni.
Così, spiegai al Funzionario, "se dovesse ricapitare ... come facciamo a lavorare", e conclusi la telefonata dicendo "il business plan deve essere un applicativo "residente" nei nostri computer, per evitare ogni e qualsiasi disagio".

Ebbene ... guarda un pò che succede: da ieri parte di Trecastagni, parte di Pedara, parte di Acicastello, parte di Acireale, parte di San Gregorio di Catania ... sono senza linea internet, e giusto da ieri pomeriggio mentre compilavo l'orrido e quanto mai inutile Web PSA ho ripensato a quella discussione dell'estate scorsa.
E da ieri pomeriggio il WebPSA rimane una chimera irraggiungibile ...

Ora chiedo al dott. Cimò, ma anche all'Assessore (che al CREA mi ha detto "io manco so cos'è questo PSA") ... come dobbiamo lavorare???? E che pensi, caro Gaetano, che per Pasqua ci sistemano la linea internet??? E allora che faccio ti chiedo la proroga della proroga? O ti mando il PSA in quel "formato editabile" sconquassato?

Complimenti vivissimi!!

#bandosettimino
#bandoperfetto

Commenti

Popular Posts

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

Acconto premio PAC 2020

Rinnovo il post sul pagamento dell'acconto PAC 2020, su richiesta dei lettori che su questo blog si scambiano notizie.
E nel frattempo spero che l'Agea non si faccia "pregare" per effettuare i pagamenti dovuti.