venerdì 12 maggio 2017

L'inutilità della richiesta della corografia

La richiesta della "corografia" da parte dell'Amministrazione regionale in tutti (o quasi) i progetti è ormai una cosa del tutto inutile.
E cosa intende l'Amministrazione per "corografia"? Intende la produzione dell'estratto della tavoletta I.G.M.I (Istituto Geografico Militare Italiano) in scala 1:25.000, anche perchè la tavoletta I.G.M.I. esiste anche in scala 1:10.000.

Se nel lontano 1986, con la nascita della Legge Regionale n. 13, la richiesta della "corografia" era certamente "pertinente" (così come ama scrivere l'Amministrazione), poichè i funzionari dovevano individuare le zone in cui era allocata l'azienda agricola, oggi con tutti gli strumenti informatici e la digitalizzazione delle mappe la richiesta sarebbe "non pertinente", anzi "impertinente".
Oggi, per fortuna, con tutti i sistemi digitali e le mappe on line, i funzionari dal proprio personal computer possono non solo vedere la zona in cui si trova l'azienda agricola in questione, ma anche foglio di mappa e particelle sovrapposte alle foto satellitari.

Quindi la produzione della "corografia" è una di quelle richieste che viene "trascinata" per inerzia dai numerosi ed incontrollati "copia/incolla", e noi ... sprechiamo carta, toner e tempo per produrre un documento che ... non guarda più nessuno, ma soprattutto che non serve più!


3 commenti:

  1. Se poi si considera che molte tavole IGM e/o aerofotogrammetriche che normalmente si usano per estrapolare gli stralci, sono state generate da voli effettuati diverse decine di anni fa, (alcuni negli anni 60'), risulta del tutto insensato più che "non pertinente", imporre di adottarli ai fini della geolocalizzazione dell'intervento. Questo perché spesso fortemente difformi dalla reale situazione dei luoghi.

    RispondiElimina
  2. Pensi che a me hanno bocciato un progetto psr 121 in Sardegna, per la mancanza della corografia aziendale, dopo due anni di attesa scorrimento graduatoria dove si chiedeva, a cavallo di ferragosto, di presentare tutti i documenti in 15 giorni. Hanno bocciato anche il ricorso perché nonostante loro avessero già la mia corografia da altri precedenti progetti, quindi non ero obbligato a ripresentarla, avrei dovuto indicare loro dove potevano trovarla.

    RispondiElimina