lunedì 29 maggio 2017

Sulla crisi venezuelana, 2°

Perchè mi interesso tanto della crisi venezuelana? Perchè in Venezuela ci ho lasciato un pezzetto del mio cuore!
Nel dicembre 1994 con mio fratello Vincenzo andammo in Venezuela a fare un lungo giro esplorativo, e ce la siamo girata "quasi tutta", ovviamente le città più important.
Atterrammo a Caracas, dove rimanemmo un giorno, per poi proseguire verso Chichiriviche, situata nel Parco Nazionale di Morrocoy.



Lì, al nostro arrivo in auto, abbiamo visto una immensa distesa rosa, che non capivamo cosa fosse.
Appena giunti ci siamo stupiti: una distesa di fenicotteri rosa, coloratissimi.
Ci spiegarono che la colorazione delle piume era dovuta alla grande quantità di gamberetti di cui si alimentavano i fenicotteri, gamberetti di cui era piena la laguna in cui i fenicotteri stazionavano.
Fu una visione bellissima.


Tutti gli spostamenti li abbiamo fatti in taxi, quelli più vicini, ed in aereo, quelli più lontani.

Ma i taxi costavano pochissimo e la contrattazione per pattuire il prezzo ti portava a fare tutto con pochi dollari; anche gli aerei costavano pochissimo.
I tassisti avevano automobili americane di sesta/settima/ottava mano, e che "fumavano" dagli scarichi in modo assurdo.

... continua ...

Nessun commento:

Posta un commento