Passa ai contenuti principali

Le tasse nell'ambito professionale, 4°

Sulle detrazioni fiscali professionali c'è da "puntare il dito" sulla iniquità, o forse accanimento fiscale, delle detraibilità dei costi inerenti le autovetture.

Infatti se l'IVA detraibile per le autovetture utilizzate per lavoro è pari al 40% (percentuale troppo bassa), ecco che tutti i costi detraibili per l'utilizzo delle vetture scendono alla risibile, e vergognosa al tempo stesso, percentuale del 20%.

Infatti possono detrarsi al 20%:
- le spese di manutenzione
- le spese di riparazione
- le spese di carburanti
- le spese di lubrificanti
- le spese di gestione ed impiego (assicurazione e bollo)
- le spese di ammortamento dell'acquisto della vettura e fino al limite di € 18.076,00, cioè poco più di una Fiat Panda
- le spese relative al leasing, ma per non più di € 3.615,20 per anno, e per non più di quattro anni.

Insomma, noi che utilizziamo l'auto per lavorare, fra l'altro senza avere alternative, possiamo detrarre i costi del mezzo del nostro lavoro solo per il 20%, come se utilizzassimo l'automobile all'80% per usi privati o familiari.

Una vergogna immane!

... continua ...

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...