Passa ai contenuti principali

La tassa di soggiorno

Fra le tante tasse ... eccone una che incide ogni qualvolta si va ad utilizzare un albergo, un B&B, o comunque una struttura in cui alloggiare, sia per vacanza, ma anche per lavoro.
In genere si tratta di importi bassi, da uno a due euro, ma spesso, però, gli albergatori non rilasciano la ricevuta, che servirebbe a giustificarne l'incasso. La tassa di soggiorno può anche arrivare ad un importo giornaliero di cinque euro.
Questi soldi, poi, che fine facciano non si sa. Dovrebbero andare ai Comuni ai sensi della legge n. 42/2009 sul federalismo fiscale, e dovrebbero servire per “essere destinato a finanziare interventi in materia di turismo, manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali e ambientali locali e dei relativi servizi pubblici locali”, così come indicato dal D.L. 23/2011 stabilisce.
In realtà, però, i Comuni li riversano nei propri bilanci, punto!

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...