venerdì 31 agosto 2018

Sondaggio PSR Sicilia 2014/2020



Da oggi e fino a martedì prossimo compreso potete esprimere un vostro parere sul PSR Sicilia 2014/2020 tramite un sondaggio online, che si compila in poco più di un minuto.
Il sondaggio può essere anche anonimo, per chi si "spaventa" a lasciare i propri dati.
Nella giornata di mercoledì pubblicherò i dati raccolti.
Per andare al sondaggio basta collegarsi a questo link:

Addio alle vecchie lampadine

Le vecchie lampadine a filamento hanno i giorni contati: solo oggi! Poi potranno essere vendute in tutta Europa solo le scorte di magazzino.
Tutto in favore delle lampadine a led, che consumano un quinto e durano molto di più.
Il consumo per luce emessa equivalente ad una vecchia lampadina di 100 watt è, con quella a led, di poco meno di 20 watt, e la durata dalle 30 mila a 100 mila ore.
Uno studio della Confidustria ha portato al risultato che quando nell'Unione Europea ci saranno tutte le luci a led, verrà risparmiata l'energia equivalente al fabbisogno di tutto il Portogallo, ovvero di circa 10,5 milioni di persone.

Evoluzione meteo

L'estate siciliana continua: temperature nella media stagionale, e niente piogge.
Qualche piccolo annuvolamento nelle zone montane e nelle ore centrali della giornata.


giovedì 30 agosto 2018

Uva da tavola in Norvegia

Uno dei tanti problemi delle nostre produzioni agricole, oltre al fatto che i costi di produzione solo troppo alti, è la lontananza dai mercati, ma anche le varie strategie commerciali, che ci "tengono fuori" dai paesi nel centro e nord Europa.
Altri paesi "fratelli", quali la Spagna ad esempio sanno fare molto meglio; poi ci sono i paesi che si affacciano al mediterraneo, quelli del nord Africa, quali la Tunisia e l'Egitto, di cui qualche giorno fa scrivevo sulla prossima competitività delle produzioni agrumicole.
Ebbene, in Norvegia un mesetto fa ho trovato uva da tavola proveniente da Spagna, Tunisia, Egitto, ma niente dall'Italia.





Novità dall'Agea


Anche l'Agea rientra dalle ferie e ricominciano le novità:

Riforma PAC - modalità e condizioni per l'accesso ai contributi comunitari per le assicurazioni vino di cui all'art. 49 del Reg. (UE) n. 1308/2013 - modificazioni ed integrazioni alla circolare agea prot. n. 15861 del 6 luglio 2016 - proroga termini circolare agea n. 0058514 del 11 luglio 2018.

Regolamento (UE) n. 1305/2013 - Programma di sviluppo rurale nazionale 2014-2020 approvato con decisione (C2015)8312 del 20/11/2015 - Misura 17 "Gestione del rischio" - Sottomisura 17.1 "Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante" - Avviso pubblico di cui al decreto n. 10875 del 11/05/2016 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 165 del 16/07/2016 e ss.mm.ii. - Colture vegetali, annualità 2015 -- Approvazione elenco domande di sostegno colture vegetali 2015 ammissibili - PROVVEDIMENTO DI CONCESSIONE DEL SOSTEGNO COMUNITARIO AI BENEFICIARI DELLA SOTTOMISURA 17.1 DEL PSRN 2014-2020.
Tipo Normativa: Normativa Agea
Data di Riferimento 29/08/2018

mercoledì 29 agosto 2018

La viticoltura eroica

La viticoltura eroica è quella che viene condotta da eroici agricoltori che nonostante le asperità e le pendenze di alcuni territori continuano a coltivare, e con successo, i propri vitigni.
In Italia esiste un centro per la viticoltura eroica, il Cervim, Centro di Ricerca, Studi, Salvaguardia, Coordinamento e Valorizzazione per la Viticoltura Montana, che suddivide il territorio in:
- pendenza del terreno superiore a 30%;
- altitudine superiore ai 500 metri s.l.m.; 
- sistemi viticoli su terrazze e gradoni;
- viticoltura delle piccole isole.
Il Cervim ha sede a Aymavilles, ma opera in tutta Italia; il loro sito internet è raggiungibile cliccando su http://www.cervim.org/.

E la viticoltura eroica è presente anche in Sicilia, alle falde dell'Etna, nei vari conetti vulcanici spenti,  e nelle varie isole (Eolie, Pantelleria).

E l'Europa investe in Palestina

L'Unione Europea ha completato, con un proprio finanziamento, la realizzazione di una centrale fotovoltaica a Gaza, in Palestina.
La centrale fornirà elettricità, per 0,5 megawatt, ad un impianti di desalinizzazione, per il momento al servizio di 75.000 abitanti, ma entro il 2020 gli abitanti serviti da questo impianto potranno essere di 250.000.

E nel frattempo ... in Sicilia ... siamo fermi ...

Etna in eruzione


Continua l'eruzione dell'Etna, fra il grande stupore dei turisti che affollano la zona etnea e che quotidianamente procedono sul vulcano per le escursioni programmate.

martedì 28 agosto 2018

Pagate l'agricoltore Ryan

Accendo "i riflettori" ancora una volta non solo sul pagamento del premio PAC 2017, che qualcuno non ha ricevuto nemmeno quale acconto, ma soprattutto per il pagamento "bio 2015", di cui molti attendono il pagamento a causa di problematiche AGEA, che rimangono irrisolte.
2015, 2016, 2017 e fra un pò 2018 ... queste le annate che in molti attendono.

La frutta al bar

Aeroporto di Amsterdam

Insieme al caffè (se così si può chiamare quello che fanno da Napoli in sù), insieme ai panini, alle bibite, ai gelati (che niente hanno a che vedere con i nostri) nei vari bar si trova anche la frutta, al prezzo di € 1,00 al pezzo, ma messa in bella mostra. Mi sono soffermato un pò a vedere se la compravano, ed erano in molti ad acquistare banane e mele.
Il prezzo ... un pò alto ... ma è il concetto quello che volevo far risaltare: non solo merce industriale, ma anche la frutta, cibo non "rimaneggiato". 

Etna in eruzione

Questa mattina ho trovato "la sorpresa": l'Etna nuovamente in eruzione.
La foto estratta dalla webcam dell'INGV mostra una piccola lingua di magma che scende dal cratere, ma le foto fatte da mio cugino Gianni Pennisi ... lasciano a bocca aperta.



lunedì 27 agosto 2018

Ecco gli agrumi egiziani

L'Egitto negli ultimi 10/12 anni ha investito tantissimo sul settore agricolo, ed in special modo in tutte quelle colture "mediterranee" che hanno già un ampio spazio commerciale ed un grande consumo, quali gli agrumi.
Grazie ad una azione politica forte e decisa sono state realizzate infrastrutture viarie, ma anche portuali, che consentono una grande movimentazioni dei prodotti ortofrutticoli via mare.
Al contempo sono state realizzate infrastrutture irrigue, con grande dispendio di risorse economiche, realizzando reti irrigui e dissalatori fra i più grandi del mondo (ed altri sono in fase di progettazione).
Ed ecco che "magicamente" l'agrumicoltura fa un balzo in avanti: da 32/33.000 ettari, si è passati a 120/122.000 ettari di agrumeti, tutti (ovviamente) di nuovo impianto.

Cosa ci aspetterà nel futuro (nemmeno tanto lontano)?
Una invasione di agrumi in tutta Europa, produzione realizzata a costi bassissimi, e distribuita grazie al certosino lavoro degli olandesi, che tramite il porto dio Rotterdam distribuiscono agrumi in tutta Europa.
Se, infatti, guardate le statistiche, scoprirete che già l'Olanda è il maggior esportatore di agrumi di tutta l'Europa ... Olanda che non ha nemmeno una pianta di agrumi in coltivazione ...

Le foto ... mostrano agrumi egiziani in vendita (per spremute in real time) all'aeroporto di Amsterdam nemmeno un mese fa.

E la Sicilia sta a guardare, mentre le superfici agrumicole si riducono ...

Linee guida per la redazione del piano degli interventi infrastrutturali e di prevenzione degli incendi boschivi

Segnalo il link dal quale scaricare le "Linee guida per la redazione del piano degli interventi infrastrutturali e di prevenzione degli incendi boschivi" pubblicate sul sito internet del Dipartimento dello sviluppo rurale e territoriale della nostra regione.

cliccare qui per scaricare i documenti (formato zip)

La consultazione degli aiuti di stato


Sul  SIAN (Sistema Informativo Agricolo Nazionale) è presente una sezione dedicata alla trasparenza degli aiuti di stato (clicca qui) dalla quale verificare o per registro o per catalogo l'erogazione degli aiuti di stato, così come si vede dalle immagine allegate.



Riecco l'estate siciliana

Cielo terso e rialzo delle temperature: ecco cosa ci aspetta nei prossimi giorni, dopo una decina di giorni di tempo perturbato e di piogge sparse un pò in tutta la Sicilia (piogge benedette).
Ritorna il caldo già da oggi, quindi, e riparte l'estate siciliana. 

domenica 26 agosto 2018

Sulla distruzione del patrimonio rurale - le alternative in paesi civili

Ieri mattina ho scritto un post sulla distruzione dei fabbricati rurali, ed oggi voglio mostrare cosa ho trovato un mesetto fa in Norvegia, dove sono stato con la mia famiglia in vacanza una settimana.
A Oslo, nella penisola di Bygdøy, c'è il  museo "Norsk Folkemuseum
(https://norskfolkemuseum.no/en)  il museo del popolo norvegese.
In questo museo sono state letteralmente riportate circa 160 abitazioni norvegesi tipiche, prelevate da diversi paesi di diverse regioni norvegesi, e trapiantate lì, per testimoniare come vivevano i norvegesi dal 1200 e fino agli anni '70.
Per ogni casa c'è la data di costruzione, il punto esatto della sua allocazione originaria, ma anche la famiglia che l'aveva donata.
Hanno smontato le case pezzo per pezzo e rimontate nel museo, esteso all'incirca 18 ettari.
Il museo è stato fondato nel 1894 ed è stato aperto al pubblico nel 1901, ed oggi è meta di migliaia e migliaia di visitatori.

Altro che abbattere i fabbricati storici ... a Oslo hanno messo su un turismo sulle abitazioni storiche ...

Qui sotto le foto aeree di Google Earth, e poi alcune delle fotografie che ho ripreso.






La Conferenza Stato - Regioni


Non tutti sanno che c'è e cos'è la "Conferenza Stato Regioni", e non tutti sanno a che serve.
Sul sito internet istituzionale viene riportato "La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano opera nell’ambito della comunità nazionale per favorire la cooperazione tra l’attività dello Stato e quella delle Regioni e le Province Autonome, costituendo la "sede privilegiata" della negoziazione politica tra le Amministrazioni centrali e il sistema delle autonomie regionali.
La conferenza Stato-Regioni:
- è la sede dove il Governo acquisisce l’avviso delle Regioni sui più importanti atti amministrativi e normativi di interesse regionale;
- persegue l’obiettivo di realizzare la leale collaborazione tra Amministrazioni centrale e regionali;
- si riunisce in una apposita sessione comunitaria per la trattazione di tutti gli aspetti della politica comunitaria che sono anche di interesse regionale e provinciale."

Collegandovi a http://www.statoregioni.it/ pottete seguire tutti i lavori che si svolgono, e leggere anche tutti i verbali.

La Panda Waze

Era il 25 maggio del 2011 quando descrissi in un post l'utilità della applicazione "Waze", un navigatore che rilevando il traffico ti indica le strade alternative da percorrere.
Allora mi chiesi perchè mai questa comodissima applicazione, che utilizzo ancora, non venisse montata di serie sulle automobili.
Ecco che ... la Fiat ... adesso ha in listino una Panda Waze ...
Speriamo che sia l'inizio di un utilizzo massiccio di questa piccola, ma comodissima, applicazione.


sabato 25 agosto 2018

Ancora distruzioni del patrimonio rurale


Ecco ciò che rimane di uno dei tanti fabbricati rurali sparsi per la piana di Catania, distrutto per mano umana, a causa dell'IMU che su di esso è stata imposta ... un cumulo di macerie ...
Eppure, e domani ne darò prova, ci sono paesi, sicuramente più civili, che del proprio patrimonio rurale edificato ne fanno "storia" e musei, visitati da tutti i cittadini del mondo, con tanto di ticket all'accesso.

... continua domani ...

Sulla raccolta differenziata porta a porta

Ormai quasi tutti siamo stati abituati ad effettuare la raccolta differenziata, ma anche a lasciare nei giorni prestabiliti innanzi le porte di casa nostra l'umido, o la carta o la plastica, ecc.
La raccolta differenziata con raccolta porta a porta, con la scomparsa degli ingombranti ed antiestetici "cassonetti", però, ha una grande, grandissima pecca: le frotte (o bande) di cani randagi che imperversano in tutte le città, mettendo a soqquadro ogni sacchetto lasciato per la strada, e creando per le strade una sorta di unico enorme ed infinito cassonetto orizzontale. Dopo i cani passano i gatti, ed infine i topi ... e le città si trasformano in grandi "mense" per animali randagi, in crescita numerica.
E qualche giorno fa dopo una bella colazione ... ecco alcuni dei nove/dieci cani che riposavano .. tanto si erano abbuffati!


I prezzi dei carburanti

Nonostante il petrolio sia quotato intorno ai 68 dollari al barile, i prezzi dei carburanti rimangono ancora alti, a causa delle enorme tassazione, che come tutti sappiamo è una delle maggiori entrate economiche del Fisco.
Infatti il gettito delle accise sui carburanti e dell'IVA (tassa sulla tassa) supera i 25 miliardi di euro.
Riporto qui sotto, però, i prezzi dei carburanti al netto delle tasse ... che rimangono altissime!



venerdì 24 agosto 2018

Il Cotogno

Il cotogno (da alcuni chiamato melo cotogno) è uno di quei frutti "antichi" che i giovani ragazzi non conoscono, ma che noi che siamo un pò più grandi ci ricordiamo per le "cotognate" fatte dalle nostre nonne.
Qualche giorno fa, durante un sopralluogo, ho trovato una di queste piante, e mi sono ricordato di quando mia nonna faceva la cotognata.
E chi non aveva un cotogno in campagna?
Ormai è un frutto quasi in via di estinzione, ma che ancora alle falde dell'Etna viene coltivato negli orti familiari. 

Ieri in Gazzetta Ufficiale

Sul Supplemento Ordinario della Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 195, sono stati pubblicati i "prezzi unitari massimi di alcune colture vegetali, inclusa uva da vino, e delle strutture aziendali, per la determinazione dei valori assicurabili al mercato agevolato e per l'adesione ai fondi di mutualizzazione nell'anno 2018".

Qui sotto l'estratto della Gazzetta Ufficiale.