ieri il blog ha avuto 8.659 accessi

venerdì 8 marzo 2019

Riecco il rampante di Scordia

Rieccolo in azione, il commerciante "rampante" di Scordia, quello di cui ho già raccontato alcune vicende in passato.
Ed ecco, sinteticamente, il racconto di un altro agrumicoltore "colpito" dal suo modo di agire.
Nei primi giorni di febbraio 2019 il "rampante" si presenta nell'azienda agrumicola del malcapitato e contratta la produzione, circa 12 vagoni (120.000 kg), da raccogliere a peso dall'indomani mattina, considerato che l'intera produzione era di suo gradimento, sia per la pezzatura che per la maturazione. Prezzo pattuito di 0,32 €/kg.
In teoria, quindi, l'agrumicoltore si sarebbe atteso all'incirca € 38.400,00 euro ... assegno "a vista" di € 5.000,00, quale caparra.
L'indomani mattina inizia la raccolta, come pattuito, e prosegue l'indomani mattina.
Ebbene ... nelle due giornate la squadra di operai raccoglie all'incirca 21.500 kg di arance, ovvero 2,1 vagoni, ma non raccoglie e "scendialbero", come pattuito, ma "la pezzatura più grossa e con la foglia".
Il caposquadra spiega che dal magazzino hanno chiesto questi due giorni di raccolta di arance "con la foglia" e dalla terza giornata avrebbero ripreso a raccogliere a "scendialbero".
Per raccogliere questi due vagoni di arance, però, la squadra "si gira" tutto l'agrumeto, non tralasciando alcuna pianta ...
Ed ecco che adesso viene il "bello", si fa per dire: nessuno più si presenta dalla terza giornata ... e dopo qualche giorno il malcapitato tenta telefonicamente di contattare il "rampante", senza successo.
Passano i giorni, ma del "rampante" nemmeno l'ombra, neanche ad una sua visita al magazzino di lavorazione.
La faccio breve: arrivano due giornate di vento fortissimo, e le arance mature cadono almeno al 50%.
Dopo qualche giorno il "rampante" si fa vivo dicendo che ormai le arance erano cadute e che erano rimaste le più piccole, e che non avrebbe più raccolto ... e che anzi "che non le chiedo indietro l'assegno che le ho dato" ... 
Morale della storia: 21.500 chili x 0,32= € 6.880,00 ... pagati € 5.000,00 e una produzione del valore di € 38.400,00 perduta ...

Il malcapitato, così per chiudere la triste storia, sta preparando una citazione in Tribunale per danni ...

3 commenti:

  1. Citazione che in assenza di contratti scritti o altro rischia di risolversi in un nulla di fatto

    RispondiElimina
  2. Nome e cognome del rampante

    RispondiElimina
  3. Certo che il proprietario era un Po...
    Ingenuo

    RispondiElimina