Passa ai contenuti principali

Semplificazione. Fascicoli aziendali da 70 pagine e più

Il processo di semplificazione tanto sbandierato da tutti i governi (di qualsiasi colore politico), il processo di digitalizzazione, suggerito ed auspicato dall'Unione Europea e da Agenda Digitale Italia, non avverrà mai.
Un apparato burocratico che richiede sempre più "carte", senza alcun freno, in tutti i settori, in tutte le Amministrazioni Pubbliche, dai Comuni alle Province, a tutti gli altri Enti, dalle cose più sciocche alle cose che nulla hanno a  che fare con le pratiche in itinere.
E quando leggi che il "Fascicolo Aziendale" degli agricoltori ha avuto un processo di semplificazione, ma poi le stesse informazioni descritte in 8/10 pagine te le ritrovi in 70 (settanta) pagine e più ... allora ti chiedi: ma di quale semplificazione parliamo? di quale informatizzazione parliamo?
E fra le cose più assurde ricordo ai miei colleghi "più anziani" quando per un reinnesto di agrumeto ... ci veniva chiesta l'autodichiarazione di "anti sofisticazione enologica", come se dalle arance avessimo mai potuto produrre del vino ... eppure senza di quella autodichiarazione tutte le pratiche rimanevano ferme ...

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC 2018

Maggio, e poi giugno. Ed entro fine giugno andrebbero pagati tutti i premi PAC, mentre c'è ancora chi attende l'acconto, ed infatti continuo a ricevere messaggi da agricoltori da mezza Italia. Rifaccio questo post per dare la possibilità ai lettori del blog di continuare a scambiarsi informazioni.