martedì 10 settembre 2019

Acqua dove sei che non ti vedo: piccolo viaggio in una canaletta consortile

Ieri mattina, alla piana di Catania, sono stato "rapito" da un luccichio a bordo strada.
Mi fermo e ... mi accorgo che a fianco della strada, in ciò che resta del fosso di sgrondo (ormai da decenni e decenni senza manutenzione) era presente acqua, in quantità.
Mi allontano nemmeno una decina di metri e ... scorgo le canalette del Consorzio di Bonifica della Piana di Catania (oggi Consorzio 2 - Sicilia Orientale) praticamente vuote.
Mi sposto di qualche altra decina di metri e ... scopro da dove l'acqua esce dalla canaletta.
E proprio lì ... scopro anche una "sistemazione" della canaletta effettuata con ... niente nientepopodimeno che ... della terra ammassata a mò di "impermeabilizzante" ... ed anche a mò di "sostegno".
Ma si possono vedere queste cose nel 2019, quando mi piacerebbe vedere che tutte le forniture irrigue siano in condotte interrate, e fornite in pressione agli agricoltori?
E quello che mostro era "a bordo strada" ... figuriamoci cosa succede all'interno dei fondi agricoli in giro per la piana di Catania!

E' proprio il caso di dirlo: acqua dove sei che non ti vedo ... acqua pagata a peso d'oro, grazie alle bollette ipergalattiche di cui mi sono già occupato, e acqua che si perde in una rete irrigua ormai colabrodo e non più adatta alle esigenze agricole irrigue.

Mah! Chissà se il Presidente della Regione queste cose le sa ...

Qui sotto le foto riprese ieri.





Nessun commento:

Posta un commento