sabato 21 settembre 2019

Tangenziale di Catania: l'ingorgo 2.0

Ieri mattina in Tangenziale di Catania l'ANAS ha dato il meglio di sè!
Esco di casa alle 06.45, mi immetto allo svincolo di San Gregorio alle 07.00 ed oltrepassato lo svincolo di S. G. Galermo ecco che dopo poche centinaia di metri l'ingorgo si è mostrato in tutto il suo splendore.
L'ANAS non aveva apposto alcun cartello, che avrebbe consentito a tutti gli automobilisti di prendere le due uscite alternative ed evitare non solo di restare intrappolati, ma di evitare che l'ingorgo diventasse ciò che è diventato.
Sono stato 40 minuti per percorrere all'incirca 3 chilometri, e poi sono riuscito ad uscire dalla svincolo Misterbianco, dal quale attraverso strade alternative sono riuscito ad arrivare alla piana di Catania.
E mentre attendevamo tutti in fila, con tanta pazienza, ecco che i furbetti non si sono lasciati scappare di farsi vedere.
Decine di auto sfilavano in corsia di emergenza, alcune almeno a 80-90 km/orari.

In mattinata l'ingorgo, dovuto ad un incidente a catena (ho letto poi su testate giornalistiche online), ha avuto una dimensione immensa:
- la fila dalla Tangenziale è arrivata quasi allo svincolo autostradale di Acireale
- la Circonvallazione è rimasta bloccata per ore ed ore
- la strada che porta da Paternò a Misterbianco è rimasta intasata fino allo svincolo di Piano Tavola.

Una giornata di follie ... con l'Europa sempre più lontana!





Nessun commento:

Posta un commento