Passa ai contenuti principali

La pesca nel sacchetto di Leonforte IGP

Domenica scorsa sono stato invitato a Leonforte, durante la sagra della pesca di Leonforte IGP, quella pesca che viene protetta fin dalla sua nascita in un sacchettino di carta, sacchettino che l'accompagna fino alla sua raccolta, proteggendola dagli insetti, dai raggi del sole, dal vento, quella pesca tardiva che è profumatissima, croccante e dal sapore ineguagliabile.
Un lavoro immenso quello della "insacchettatura", un frutto alla volta, fino a completare la pianta, e poi si passa all'altra.
Giorni e giorni di lavoro ... ripagati dalla esclusività del frutto.
Qui sotto alcune foto riprese mentre raccoglievamo un pò di pesche ... che mi sono state omaggiate; ovviamente un sapore unico il responso.








Commenti

Popular Posts

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

Acconto premio PAC 2020

Rinnovo il post sul pagamento dell'acconto PAC 2020, su richiesta dei lettori che su questo blog si scambiano notizie.
E nel frattempo spero che l'Agea non si faccia "pregare" per effettuare i pagamenti dovuti.