Passa ai contenuti principali

Inopportuno il disegno di legge regionale sui Consorzi di Bonifica siciliani


L'estate scorsa ho scritto una serie di post sulla inopportunità del disegno di legge regionale sui Consorzi di Bonifica, partendo dal vergognoso copia/incolla diffuso su tutto il documento, e finendo poi sulle nefandezze di alcuni articoli, che danneggiano ancora una volta gli agricoltori, come se il salasso delle bollette già emesse, o in emissione, non fosse bastato a dare una "bella" mazzata.
Oggi ritorno sull'argomento perchè ho letto un articolo pubblicato sulla testata online Agricola.eu, che potete leggere cliccando qui https://bit.ly/2TjFnCq, nel quale Massimo Gargano, Direttore Generale dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI), conferma il giudizio negativo sul disegno di legge e dice "Va bonificata la riforma della Bonifica siciliana".
Eppure la Giunta di Governo Regionale ha approvato il Disegno di Legge in data 27/06/2019, con Delibera n. 241, che potete scaricare da qui https://bit.ly/2NlPuCO

Mah!

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC 2018

Maggio, e poi giugno. Ed entro fine giugno andrebbero pagati tutti i premi PAC, mentre c'è ancora chi attende l'acconto, ed infatti continuo a ricevere messaggi da agricoltori da mezza Italia. Rifaccio questo post per dare la possibilità ai lettori del blog di continuare a scambiarsi informazioni.