Passa ai contenuti principali

Coronavirus CT: l'Università di Catania scende in campo per gli studenti


Vorrei fare un plauso pubblico, ed un ringraziamento, al Rettore dell'Ateneo di Catania, prof. dott. Francesco Priolo, ed al mio amico prof. dott. agr. Giovanni La Via, Direttore dell'Ateneo, per aver messo prontamente in campo la soluzione che possa garantire agli studenti di tutto l'Ateneo il proseguimento delle lezioni, ma anche la possibilità di effettuare le lauree, garantendo il proseguimento delle attività didattiche.
Da lunedì prossimo, infatti, grazie alla tecnologia messa a disposizione dalla Microsoft verranno garantite le lezioni tramite la piattaforma informatica Microsoft Teams, che consente ai professori ed agli studenti di interagire fra loro, ognuno dalla propria postazione, senza avere, quindi, il minimo contatto personale, ed evitare eventuali contagi.

Siamo sommersi da "app", da "device" più o meno potenti, siamo attorniati e circondati da una tecnologia inimmaginabile già alcuni anni or sono, e una volta tanto la tecnologia ci viene in soccorso in una fase di emergenza sanitaria nazionale.

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC 2018

Maggio, e poi giugno. Ed entro fine giugno andrebbero pagati tutti i premi PAC, mentre c'è ancora chi attende l'acconto, ed infatti continuo a ricevere messaggi da agricoltori da mezza Italia. Rifaccio questo post per dare la possibilità ai lettori del blog di continuare a scambiarsi informazioni.