Passa ai contenuti principali

Coronavirus - un bug informatico avrebbe nascosto i dati catanesi

A leggere quanto pubblicato oggi su Livesicilia,it si resta sbigottiti.
Secondo quanto scritto sull'articolo, il cui link per leggere il testo completo è questo https://bit.ly/3nzk6QV, all'ASP di Catania un bug informatico ha falsato i dati di trasmissione nel sistema di tracciamento.
Nell'articolo, infatti, viene riportato "Guardavamo gli schermi e le certificazioni risultavano inviate”. Ma il software era in tilt.
In pratica il software indicava che i documenti erano stati inviati, ed invece non era accaduto.
L'articolo chiude con numeri impressionanti, che riporto in copia e incolla:

“I dati sono travolgenti – dice a LiveSicilia Liberti – abbiamo circa 6.500 positivi e 40mila in isolamento solo a Catania e provincia. Abbiamo contrattualizzato più persone per gestirli ed entro pochi giorni, dovremmo riuscire a ripristinare la normalità”.

“Questa che doveva essere un’ondata – continua il commissario regionale anti covid – è diventata una marea, nell’arco di due settimane il territorio è stato travolto dai numeri e abbiamo fatto fatica a inseguire questa enorme mole di dati”.



 

Commenti