Passa ai contenuti principali

PSR Sicilia 2014/2020: lo scandalo delle fideiussioni assicurative

Oggi voglio sollevare un problema, quello relativo alle fideiussioni assicurative da contrarre pe poter ottenere gli anticipi dei contributi spettanti per i progetti di miglioramento fondiario del PSR Sicilia (e penso di tutti i PSR d'Italia).
Quando un agricoltore, infatti, ottiene il Decreto di Impego da parte della Amministrazione Regionale, può richiedere il 50% del contributo spettante attraverso la presentazione di una fideiussione assicurativa o bancaria.
Di quella bancaria, nemmeno a parlarne.
Quella assicurativa, invece, dovrebbe essere più semplice ottenerla, ed invece ...

Nei Decreti si legge:
"In base agli artt. 45 e 63 del Reg.(UE) n. 1305/2013, i beneficiari del sostegno agli investimenti possono richiedere il versamento di un anticipo non superiore al 50% del sostegno pubblico per l'investimento. 
E’ data facoltà alla ditta di richiedere un’anticipazione sul contributo e l’ammontare di tale anticipo non può superare il 50% del contributo pubblico spettante per l’investimento stesso, salvo eventuali modifiche del sostegno pubblico relativo all’investimento. 
L’erogazione dell’anticipazione è subordinata alla presentazione di una fideiussione bancaria o di una polizza assicurativa o di una garanzia equivalente di importo pari al 100% dell’anticipo concesso. 
Le garanzie fideiussorie dovranno essere stipulate con istituti bancari o con imprese di assicurazione iscritte all’albo delle imprese detenuto dall’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS). A tal fine la Ditta dovrà presentare apposita domanda di pagamento secondo le procedure previste da AGEA."

... domani continua ...



Commenti