Passa ai contenuti principali

Coronavirus - numeri "a casaccio"?

L'indagine della magistratura, in corso, ci dirà la verità sui numeri "a casaccio" indicati dall'Assessorato della Salute della nostra regione.
Certo, non è per nulla rassicurante per la nostra incolumità sapere che sono stati comunicati numeri "a casaccio", o meglio comunicati artatamente, solo al fine di evitare la zona rossa, che però avrebbe garantito sicuramente una maggior tutela di tutti.
Sul sito della Protezione Civile i dati dei contagiati diffusi ieri parlano di 2.904, un numero enorme.
Sul quotidiano La Sicilia, invece, viene riportato un articolo dove viene riportato un numero, riferito dal dott. La Rocca, pari a 1.673.
Ma a leggere altri dati diffusi da LiveScilia.it, invece, dall'Assessorato Agricoltura riferiscono che  i 1.673 sono riferito a due giornate, quindi 837 ...
Non aggiungo altro, se non che questi dati errati creano solo confusione e malcontento, e chissà se nelle altre regioni si sono verificati casi uguali ...



 

Commenti