Passa ai contenuti principali

Quando ero militare, 1° puntata

Era il 1° agosto 1985 quando mio padre mi accompagnò a Trapani, in Via Fardella (oggi via Piersanti Mattarella), alla Caserma Giannettino.
Una giornata di caldo tremendo, la mia prima volta a Trapani, dopo un lungo "viaggio" in auto da Acireale.
Mio papà mi lasciò dietro quel cancello in ferro, che si aprì allorquando mostrai la lettera con la quale mi si diceva di arrivare lì in quella data.
Non appena entrato, il cancello automatico si chiuse dietro di me con un rumore che ebbe un pari "tonfo" nel mio cuore; ero ragazzino (24 anni) e il pensiero che ebbi fu una sorta di reclusione per 12 mesi.
Non volli fare il corso allievi ufficiali (AUC), perchè sarebbe durato tre mesi in più, e questo periodo del servizio militare non l'ho mai mandato giù, non solo perchè essendo il 3° di tre fratelli maschi non avrei dovuto farlo (i miei due fratelli vennero riformati, quindi l'unico della famiglia che non doveva farlo - che ero io - l'ha fatto), ma soprattutto perchè mi sembrava, e fu così, un anno perso, completamente perso.

Inizia il 1° agosto 1985, quindi, il mio periodo di servizio militare, durato un anno, meno una settimana, con congedo il giorno del mio compleanno (manco a farlo apposta), il 24 luglio 1986, ben 357 giorni, 51 settimane complete.

... continua ...

Commenti