Passa ai contenuti principali

Etna - di nuovo eruzione, di nuovo danni su danni

La foto di Fernando Famiani, che ringrazio per gli scatti che ci regala, mostra uno dei momenti della ennesima eruzione di ieri dell'Etna, momenti spettacolari, certo, ma momenti terribili per tutti coloro che subiscono la ricaduta di cenere.
Ieri cenere, lapilli e pietre cadute in gran quantità su Giarre, Milo, Sant'Alfio ... con città ricoperte nuovamente da una coltre nera e aziende agricole devastate dall'effetto dei lapilli e delle pietre cadute in quantità sulle produzioni in itinere: ortaggi, limoni, clementine, arance, uva, meleti, pereti, melograno, olive, insomma di tutto e di più.
Nel frattempo l'assessore ragioniere ed i 70 parlamentari siciliani sono in ferie, incuranti di questa calamità e della siccità!
Mah!


 

Commenti