Passa ai contenuti principali

Google Maps e dintorni

Ieri mattina, di rientro dalla piana di Catania, ho dato una sbirciata a Google Maps e mi sono accorto che la tangenziale di Catania era bloccata da prima dello svincolo di S.G. Galermo e fino al casello di San Gregorio.
Così mi sono diretto verso l'uscita di Misterbianco ed ho percorso la circonvallazione, risalendo, poi, lo svincolo autostradale (quello che arriva in Via V. Giuffrida, e da lì l'uscita "paesi etnei", dalla quale ho scattato queste fotografie.
La storia è sempre la stessa: strade ed autostrade progettate negli anni '60-'70 e del tutto insufficienti al traffico veicolare dei giorni nostri.
Caselli autostradali ridotti e malfunzionanti.
Insomma l'Europa ce la sogniamo proprio!

Commenti

  1. Che ci sia una carenza funzionale dipendente dalle ormai datate scelte progettuali nessuno lo può negare, ma, a mio avviso, molto di ciò che accade sulle nostre "carrate" autostradali, scaturisce dalla mala educazione civica degli utenti.

    RispondiElimina

Posta un commento