Passa ai contenuti principali

La viabilità siciliana

Questo piccolo "giocattolino", in siciliano "tuppetto" o "tuppetero" o "strummula", altro non è che una piccola trottola in legno, con la punta di ferro.
Ci giocavamo quando eravamo piccoli, e con poco ci divertivamo.
E forse a questo si ispirano tutti i gestori delle autostrade (chiamiamole così) strade statali, strade provinciali e strade comunali, quando nella miriade di cantieri (per lo più abbandonati) o deviazioni. o interruzioni stradali, ci fanno girare con le macchine come i "tuppetti", facendoci fare giri immensi. Chilometri e chilometri di deviazioni, invece che poche centinaia di metri.
Cantieri che durano mesi, anni, dove non ci lavora nessuno, o dove lavorano in pochi.
L'autostrada Catania Palermo entrerà nel Guinness dei Primati per il numero di cantieri "ombra" e deviazioni.
La Tangenziale di Catania entrerà nel Guinness dei Primati per il numero consecutivo di giorni di file chilometriche.
Le strade provinciali entreranno nel Guinness dei Primati per il numero di "scaffe", e per la loro grandezza.
Le strade comunali entreranno nel Guinness dei Primati per essere le uniche al mondo a far allenare gli automobilisti alle "chicane", per prepararli per i campionati mondiali.
Però tuti si allargano la bocca con il PNRR, e con inaugurazioni varie.
Invito chi dei 70 parlamentari siciliani soffre di coliche renali a percorrere la tratta Noto Rosolini dell'autostrada Catania - Siracusa, perchè dopo le infinte "scaffe" e sobbalzi (che ricordano Euro Disney) possono espellere anche i calcoli renali, senza bisogno di ricorrere a cure mediche.

Commenti

  1. Sacrosanta verità.
    Percorsa 1 settimana fa. Io viaggiavo con la famiglia e obbligatoriamente la velocità max era fra i 100 e i 110, perchè non potevo andare oltre, in quanto veniva da vomitare, mentre con mia moglie ci interrogavamo su come fosse possibile per gli automobilisti che ci superavano a velocità superiori, sopportare tali sobbalzi!
    Booh!

    RispondiElimina
  2. Da quando guido non ho mai percorso la A19 senza un cantiere o deviazione. E sono solo 200km. Mai.

    E mi chiedo come il nuovo tratto Noto Rosolini che non ho percorso ma che descrivete così bene abbia superato i collaudi.

    RispondiElimina

Posta un commento