Passa ai contenuti principali

"Prova su strada" della metropolitana di Catania

Qualche giorno fa mi sono dovuto recare in pieno centro di Catania, ed ho voluto provare la nuova tratta della Metropolitana di Catania, quella che va da via Milo (zona via Fleming) fino a piazza Stesicoro.
Arrivo in zona via Milo e posteggio l'automobile. E qui manca un parcheggio capiente per una eventuale utenza, anche se il mini parcheggio è ancora in costruzione.
La stazione di via Milo era in "finitura", con operai che lavoravano senza sosta.
Mi immetto con le scale mobili all'interno della metropolitana, dopo aver pagato € 1,00 per un biglietto della durata di 90 minuti.
In alternativa un biglietto di € 2,00 con validità intera giornata e, quindi, con accesso illimitato.
Ho scoperto che il servizio è utilizzato da molte persone, e ciò contribuisce allo snellimento del traffico cittadino ed alla ricerca frenetica del parcheggio.
Le fermate ci sono tutte, da quelle che ormai conoscevamo "Giuffrida", "Italia", a quelle nuove "Nesima", "San Nullo", a "Cibali" di prossima apertura.
In nemmeno dieci minuti dalla via Milo mi sono ritrovato alla stazione "Stesicoro" situata in corso Sicilia, proprio a poche decine di metri da piazza Stesicoro, ovvero pieno centro di Catania.
Ho evitato un traffico estenuante, ed altrettanto estenuatne ricerca del parcheggio.

Al ritorno la stessa piacevole sensazione di "traffico zero"; sono arrivato in via Milo in pochi minuti, ho ripreso l'auto e senza stress sono uscito dalla città.
Ci vorrebbe un pò più di pubblicità del servizio, e qualche parcheggio in più.
Ma il servizio è ottimo, anche se l'abbiamo aspettato per tanto tempo, e soprattutto è costato tantissimo realizzare il percorso, tutto scavato nella roccia lavica.

Qui sotto altre foto della "prova su strada".












Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC 2018

Maggio, e poi giugno. Ed entro fine giugno andrebbero pagati tutti i premi PAC, mentre c'è ancora chi attende l'acconto, ed infatti continuo a ricevere messaggi da agricoltori da mezza Italia. Rifaccio questo post per dare la possibilità ai lettori del blog di continuare a scambiarsi informazioni.