Passa ai contenuti principali

Coronavirus: lettera aperta al dott. agr. Dario Cartabellotta, Dirigente Generale dell'Assessorato Agricoltura della Sicilia

Caro Dario,
l'ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di Ieri (https://bit.ly/2TzHsto), relativa alle "misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19" si applica all'intero territorio nazionale.
Già all'art. 1 del Decreto Legge 11/2020 è stato disposto il "Differimento urgente delle udienze  e  sospensione  dei  termini  nei procedimenti civili, penali, tributari e militari".
E con il Decreto di ieri è stato disposto che l'intero territorio nazionale è divenuto "zona protetta", con una fortissima limitazione degli spostamenti "solo per lavoro o per salute", lasciando tutte le scuole chiuse fino alla data del 3 aprile.

Caro Dario,
in ossequio ai vari Decreti Legge, Decreti, Ordinanze, ma soprattutto per ridurre il più possibile la diffusione del "#coronavirus", ti chiedo di riflettere sulla opportunità di disporre la sospensione di tutti i termini per la produzione documentale presso tutti gli Uffici del Dipartimento Agricoltura, al fine di evitare al massimo ogni spostamento presso gli Uffici, e/o di attuare ogni possibile semplificazione nella suddetta produzione documentale anche attraverso le PEC, perchè forte, fortissima è la preoccupazione di contagio da parte di tutti.

E' sicuramente una emergenza così grande mai vissuta in passato, ma se ognuno di noi farà la sua parte, potremo raccontarla ai nostri nipoti ...

Corrado Vigo
dottore agronomo

Commenti