Passa ai contenuti principali

In ricordo di Rossana Grasso - una piuma sui nostri cuori

Dodici anni fa ci lasciava Rossana Grasso, la mamma del mio amico Cesare Santuccio.
La signora Rossana è stata per me come una seconda mamma, forse anche meglio di mia mamma, è stata la mia "confidente", è stata una mia consigliera, è stata una persona molto preziosa nella mia vita.
Ma la signora Rossana Grasso è stata molto sfortunata nella sua vita, perchè ha avuto i dolori più grandi che una mamma può avere: di due figli ... tutti e due morti prematuramente.
Oggi la voglio ricordare, ma è nel mio cuore ogni giorno, riportando ciò che scrissi qualche giorno dopo la sua morte, evidenziando che lei è stata sempre "una piuma" senza pesare mai su nessuno, e senza far pesare mai la sua triste esistenza.

La sua vita è stata straziata da eventi insopportabili, ma nonostante ciò è stata sempre una piuma. Il suo amore e la sua riservatezza hanno colpito tutti coloro che l'hanno conosciuta. Il pianto non basterà a colmare la sua mancanza. La piuma volteggerà sui nostri cuori, ma la sua assenza per noi sarà ancor più grave della nostra presenza. Lo strappo è per sempre, ed il dolore incolmabile. Ho provato tanto dolore solo per il mio splendido ed insostituibile papà e per il mio amico Cesare. Ognuno di loro, andando via, ha strappato un pezzo del mio cuore, ed ognuno di loro lascia segni indelebili. Lei leggeva sempre il mio blog; adesso spero possa leggere questo post di commiato. 
Addio signora Rossana, addio per sempre. Faccia compagnia a suo figlio Cesare, a suo figlio Andrea, ma anche a mio papà e al mio "faro mai spento": mio nonno Placido. Io, Alessandra e Simona la ricorderemo sempre.
 

Commenti