Passa ai contenuti principali

Le letterine di Lina Arena

Ricevo dall'avv. Lina Arena e pubblico.

Investire nel sud d'Italia ed investire per la riunificazione della Germania est

A proposito dell'auspicata ripresa economica dopo la fine od il rallentamento della pandemia, un dotto articolo pubblicato recentemente da Repubblica , mette a confronto gli investimenti fatti dalla Germania ovest negli anni 1990 , all'epoca della riunificazione con la Germania est. a quelli che furono fatti in Italia dopo la seconda guerra mondiale.
Ritiene il giornalista che l'immissione sui mercati di ingenti masse di denaro  può o deve provocare una ripresa dell'economia  al pari di quanto avvenne nella Germania al tempo della riunificazione. E di riunificazione tratta a proposito del sud  Italia, ritenuto il territorio più debole e più povero rispetto al nord. L'articolo è dotto ed interessante anche perchè fa ricordare  la dissennata distruzione dell'economia della vecchia  Germania ex Prussia  ad opera della follia dei comunisti  che  governarono la germania est  dopo la seconda guerra mondiale. Non  commento la follia della  sinistra comunista perchè  ciò che è emerso con la riunificazione  dimostra l'assoluta incapacità e deficienza del sistema economico gestito dai comunisti dell'est.  Mi intriga piuttosto  la similitudine tra la riunificazione delle due  Germanie  , grazie ai sacrifici  del popolo tedesco, e quella che si vorrebbe fare  tra il sud ed il nord Italia. Sostiene il giornalista che gli investimenti massicci al sud avrebbero l'effetto di riunificare le due Italie e risollevare le sorti dell'intera economia italiana. Il commento  appare saggio e dotto ma frutto di una scarsa conoscenza  della  classe politica , nata nel sud e detentrice del potere di governo  dell'economia sia a livello nazionale che regionale, perchè , in tema di investimenti  il sud  ne ha sorbiti un'infinità e li ha depredati nella identica misura.  La Sicilia, la Calabria, la Basilicata, la Puglia e la Campania hanno investito miliardi per eseguire opere pubbliche   che non sono state mai ultimate, oppure mai  utilizzate : Sovente è rimasto la scheletro di un manufatto a  dare la prova di uno sciupio senza fine di denari  piovuti dalla Unione Europea  o da altro ente pubblico. Financo le energie alternative hanno visto investimenti al sud degni di nota per il numero di pale eoliche  sistemate financo a ridosso dei centri abitati. Gli sprechi e gli imbrogli  sono  stati infiniti   anche se la  classe politica non ha  minimamente deposto le armi ammettendo la propria incompetenza o la  scarsa onestà. A fronte di una simile realtà socioeconomica non credo che si possa fare un paragone tra ciò che la Germania ha lodevolmente fatto  con la riunificazione e con lo sviluppo di un'economia capitalistica  in un territorio dove il socialcomunismo aveva portato miseria, morte e distruzione, con le ruberie che il sud Italia ha lodevolmente  condotto in porto   definendo magari Mafia ciò che di mafioso aveva il politico rampante. 
Lina Arena 

Commenti