Passa ai contenuti principali

Incontri ravvicinati del "quinto tipo"

Qualche giorno fa il mio collega dott. agr. Ercole Aloe, commentando uno dei post "La vaccinazione anticovid" mi ha ricordato ciò che scrissi tempo fa sulle file alla posta centrale di Catania.
Lo ripropongo, era il 1° dicembre 2014 .

Catania - Ufficio Poste Centrale
Ieri mattina mi trovavo in zona via Etnea per motivi di lavoro.
Dovendo fare due raccomandate entro quella data, mi sono azzardato ad utilizzare l'Ufficio Postale di via Etnea.
Ed ecco "l'incontro ravvicinato del quinto tipo".
Appena arrivato, ho trovato il primo assembramento di persone, ovviamente tutti quelli che "devono" prendere la pensione.
Non si sa da che ora fossero lì, ma c'era anche chi dormiva appoggiato ad una colonna.
Centinaia di persone con bigliettini numerati, tutti contenti del numero acquisito e che lo mostravano a mò di conquista.
Ho sentito di tutto e di più.
Una signora diceva "in Svizzera queste cose non succedono: lì il postino porta i soldi a casa". Ma la signora, però, non pensava che avrebbe potuto far canalizzare la sua pensione ... lasciamo stare ...
Un'altra signora lamentava che il signore vicino a lei "puzzava di aglio" e a voce alta diceva "con un euro si lava tutta la casa con i detersivi che ci sono"; ha preso una sigaretta ed ha cominciato a fumare e mandare verso di quel signore il fumo ... lasciamo stare ...

Un altro signore inveiva contro Berlusconi e Renzi che non fanno le file ... lasciamo stare ... 
Un altro signore era letteralmente "allippato" al cancello (quello a sinistra) e ad un certo punto si è girato, con la lingua di fuori tipo un maniaco sessuale, ed ha cominciato a dire "'ca 'ca è! sta rrapennu!!" (qua, qua è, sta aprendo), indicando il Direttore che arrivava fornito di chiavi.
Non appena il Direttore ha aperto ... ecco che comincia "l'incontro ravvicinato del quinto tipo": una folla di persone hanno cominciato a spingere. Chi diceva "ammutta" (spingi), chi diceva "non ammuttati" (non spingete).
Una signora ad uno che spingeva diceva "au! n'ammuttassi, ca fazzu veniri me figghiu ca travagghia a custura e ci fazzu mettiri i manetti" (attenzione; guardi che faccio venire mio figlio che lavora alla Questura e le faccio mettere le manette)
Insomma ... senza bisogno di dare comandi alle mie gambe ... mi sono trovato all'interno dell'Ufficio Postale. Il Direttore faceva "la chiama" dei numeri e ... come fossimo in una tombola  a Natale ... gli anziani rispondevano e spingendo come dei bulldozer riuscivano a conquistare la meta agognata.
Quando il Direttore ha fermato "la chiama" dei numeri ho chiesto: "dovrei fare delle raccomandate", e mentre il direttore mi diceva di entrare e mi faceva cenno di tentare di saltare la folla ecco che dietro di me alcuni commenti, almeno quelli che ho sentito:
- "u solitu raccumannatu" (il solito raccomandato)
- "'a stura chissu 'affari u bollettinu e s'appattau cu diretturi" (questo deve pagare un bollettino ed è d'accordo col direttore)
- "chissu 'a esseri da Finanza, no vidi comu c'avi i capiddi" (questo deve essere della Guardia di Finanza, non vedi come ha i capelli)
Ma mentre i commenti proseguivano ... il mio "incontro ravvicinato del quinto tipo" proseguiva fra gli spintoni delle persone.
Insomma ... raggiunta la meta ... non solo scopro che i prezzi dei prodotti postali da ieri sono aumentati (riprendo il discorso domani), ma discutendo simpaticamente con l'impiegata ... e raccontando della esperienza mi sono sentito dire, ovviamente in tono scherzoso, "ma lei è pazzo" ... ed ho risposto "anche mia moglie me l'ha detto questa mattina, avendo saputo che sarei venuto qui".

"L'incontro ravvicinato del quinto tipo", però, non è finito con la fine della operazione.
Infatti per uscire ho dovuto attendere che il Direttore, posizionato a mò di guardiano, chiamasse i numeri "80-81" e così via fino al 100; dopo di chè "il semaforo verde" ... e per uscire il varco umano ... non era poi così pronto a farmi uscire ... venivo sempre spinto verso l'interno dell'Ufficio Postale.

Insomma ... #europadoveseichenontivedo

Commenti