Passa ai contenuti principali

finalmente

Un plauso al Ministro leghista Luca Zaia.
Quando ci vuole, ci vuole!
Sul suo sito http://www.lucazaia.it/ e sul sito del Ministero http://www.politicheagricole.it/ incita tutti ad acquistare e consumare prodotti italiani.
Ahhh!! Finalmente; era ora!
Bravo signor Ministro, e mentre che ci siamo, visto che siamo in inverno ed è appena iniziata la campagna delle arance, e volge al termine quella dell'uva da tavola ... una spintarella a queste due produzioni siciliane ... ???

Commenti

  1. Finalmente una buona notizia.

    Il ministro Zaia invita noi consumatori ad acquistare solamente prodotti italiani : arance,frutta in genere nostrana,prosecco o spumante italiano,etc.

    Siamo al protezionismo (John Stuart Mill) ma cosa vogliamo : mala tempora currunt (corrono brutti tempi) !

    RispondiElimina
  2. Caro il mio Vigo,stasera resto senza parole!

    RispondiElimina
  3. Non comprendo l'entusiasmo per questa "notizia",anzi...unni è a notizia?
    Che il Ministro Zaia lancia l'appello a consumare prodotti "nazionali" è la notizia? E che dovrebbe dire un Ministro della Repubblica italiana,acquistate e consumate prodotti della Lapponia?
    La vera notizia,carissimi amici,è che l'on.Zaia,mentre ha SEMPRE sponsorizzato i prodotti del Veneto e dintorni,continua a non spendere una parola,per esempio,per le olive siciliane!
    O,visto il clima natalizio,l'abbiamo già dimenticato...per essere buoni siciliani e,magari,mangiando un panettone padano?
    "Buoni siciliani" o siciliani senza memoria storica?
    Purtroppo,"siciliani senza memoria storica"...
    Cordialità,Orazio Vasta

    RispondiElimina
  4. Caro Orazio,
    la notizia c'è. Intanto un Ministro dice di consumare Italiano.
    Forse è la prima volta!
    Poi a Zaia ci staremo addosso se dirà di consumare solo Veneto!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC 2018

Maggio, e poi giugno. Ed entro fine giugno andrebbero pagati tutti i premi PAC, mentre c'è ancora chi attende l'acconto, ed infatti continuo a ricevere messaggi da agricoltori da mezza Italia. Rifaccio questo post per dare la possibilità ai lettori del blog di continuare a scambiarsi informazioni.