Passa ai contenuti principali

Prezzi pazzi

Una domanda ricorre appena si leggono questi prezzi: perchè? La domanda sorge perchè questi pompelmi provengono da Israele, e dall nostra regione quasi mai. Eppure le piante di pompelmo vegetano e fruttificano benissimo! Niente da fare: i pompelmi gialli e quelli rosa li produciamo "uso casa"! Perchè? Perchè non possiamo differenziare le nostre produzioni coltivando questi frutti? Perchè???

Commenti

  1. Per una serie di motivi:

    1. La produzione di pompelmi è sotto il monopolio della Jaffa, che boicotta sistematicamente le produzioni non collegate alla propria rete di commercializzazione

    2.Anche quando ottieni una convenzione con la suddetta organizzazione,ti applicano prezzi da strozzini

    3.la nostra rete rete commerciale è "cucuzzuna" e tradizionalista, e i commercianti non hanno la possibilità di investire su un prodotto che "tradizionalmente" non si lavora nei nostri magazzini, se non in quantità molto limitate

    4. Senza un supporto di marketing "mirato" e pubblicitario a livello locale e nazionale le nostre produzioni rimarrebbero invendute.. e non sembra che ci siano i presupposti per investire in tal senso

    5. Dopo alcune interessanti esperienze sul campo in Calabria e in Sicilia (AZ Cefaly',Az. Frasson e altre)tra il 1990 e il 1994, alle quali il sottoscritto ha dato il suo modesto contributo sotto la guida del Prof. Catara (prove in campo per testare portinnesti nanizzanti, e altro ancora)non mi risultano ci siano stati progressi nella ricerca e, sopratutto, nella valorizzazione delle produzioni ottenibili nel sud-italia

    Fabrizio La Carrubba

    RispondiElimina
  2. Le cose stanno così,come dice Fabrizio.

    Il marchio Jaffa detiene il marketing.

    Tantissimi anni fa,un'azienda calabrese aveva tentato di inserirsi nel marchio Jaffa.

    Pare che sia stato un fallimento!

    RispondiElimina
  3. Aiace Telamonio15 giugno 2009 20:59

    e poi perchè il mercato dei pompelmi muove scarsi quantitativi;su un consumo pro capite annuo di 28 kg d'agrumi : 16kg si consumano d'arance, 5,5 di clementine, 4 di limoni, 1,5 di mandarini,e solo 0,6kg di pompelmi...ne vale la pena fare una guerra commerciale e diplomatica per 0,6 KG??? (fonte ISMEA)

    RispondiElimina

Posta un commento

Popular Posts

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.