Passa ai contenuti principali

La prova del nove, del dieci e dell'undici!

Nella Gazzetta Ufficiale di oggi, la n. 151, è stato pubblicato:
MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI
DECRETO 13 maggio 2009 Dichiarazione del carattere di eccezionalità degli eventi calamitosi verificatisi nella provincia di Enna. Venti sciroccali dal 16 giugno 2007 al 26 giugno 2007; provvidenze di cui all'art. 5, comma 2, lettere a), b), c), nel territorio dei comuni di Agira, Aidone, Assoro, Catenanuova, Centuripe, Leonforte, Piazza Armerina, Regalbuto, Troina. Dove sta la prova del nove, se ce ne fosse ancora di bisogno? E' stata pubblicata una delimitazione di danni subìti in territori della nostra regione ben 2 anni fa!!!! Una vergogna immane, caro signor Ministro Luca Zaia, e caro dott. Giuseppe Pennucci. Al solito ... noi siamo sempre in coda ... una vergogna, una vergogna, lo grido forte! Una vergogna!

Commenti

  1. CAro Corrado, come al solito leggo il blog e mi sento svilito ed umiliato in primis dalle persone che ci governano, tutti, nessuno escluso, dal Ministro Leghista all'assessore fantasma, dagli ordini nazionali e provinciali che siano fino alle "penne veloci". Ci sono solo clientelismo ed inneficenza. E' uno schifo. Cari i miei furbetti del quartierino, Ministri Assessori fantasma scrivani veloci rappresentanti dei DISordini professionali dovreste guardarvi la mattina allo specchio ed avere vergogna di voi!

    RispondiElimina
  2. non sulu!!! ma ancora ppe soddi, sa quannu!!!

    RispondiElimina
  3. Zorrooooo!!!!!
    Ma unni ha statu?
    Ppe soddi non t'ha prioccupari picchì l'Aggiea stà priparannu a liquidazzioni definitiva: non pava cchiù e accussì, l'azziendi, si liquida definitivamenti.
    piessi:
    appuntu!

    RispondiElimina
  4. Il Califfato di SICILIA,subisce una nuova "fatwa" dal Ministro Lucio Zaia ed il nostro Ben Lombardo ratifica.

    Questa nuova offesa agli Agricoltori Siciliani, va rispedita al mittente.

    Ancora un tantino di orgoglio (arabo - castigliano) l'abbiamo!

    RispondiElimina
  5. Gentilissimu turi ti salutu cu piaciri.
    picca scrivu ma sempri cca sugnu.
    tu scrivi ca ogni tantu t'accumpagnu.

    Un cordiale saluto al Padrone di casa e mbaruzzu affiu

    RispondiElimina
  6. Signori, avete visto per quale motivo si è dimesso il Ministro dell'economia del Portogallo?
    Meno male che i nostri politici non cadono mai in simili bassezze ......

    RispondiElimina
  7. In quale via alberga il grande La Via ?Perchè non commenta?Perchè tace?

    RispondiElimina
  8. Cara linarena,attualmente - il La Via - è occupato ad inviare ringraziamenti agli accoliti.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...