martedì 13 ottobre 2009

I vigneti di Granieri

P1060926

Caro Assessore Michele Cimino, ho piacere di mostrarLe queste due foto riprese da me in data 10 settembre u.s.
Siamo a Granieri. Come vede ci sono dei vigneti, vigneti che Lei ha lasciato fuori dalla vergognosa promozione fatta con la COOP, ovvero quella che dovrebbe garantire 50 centesimi al chilo agli agricoltori, a fronte di un prezzo di vendita di 70 centesimi al chilo.
Come Le ho dimostrato le spese sono di 65 centesimi di euro al chilo (cfr. post precedente), e sa cosa è successo dopo questa “bella” idea?
Prima dell’accordo una cassetta di uva di Mazzarrone o di Granieri (realtà agricole che Lei pare di non conoscere) veniva venduta ad 1,80 euro, posto magazzino. Oggi … non la vuole più nessuno.
Ecco che l’accordo è diventato un “olocausto” P1060936viticolo, una sorta di autogol mostruoso.
Caro Assessore, perchè prima di fare queste cose, a mio avviso avventate, non si consulta con chi ha più esperienza di Lei: sa quanti ne trova in zona? Più di quanti possa sperare!
Non oso pensare cosa succederà con le arance, visto che si avvicina a grandi passi la raccolta: La annovereremo fra quelli che avranno contribuito alla discesa verticale del prezzo?

Dimenticavo:
1) sa quanti vigneti ci sono a Mazzarrone e a Granieri. Percorra la strada e se ne accorgerà!
2) cosa penserà di ciò il Presidente on.le Raffaele Lombardo? Lui che è di Grammichele … e che dovrebbe avere quelle zone nel cuore?

2 commenti:

  1. E' semplicemente mostruoso.

    RispondiElimina
  2. Il califfato di Sicilia retto da ben Lombardo ibn kalb dovrebbe far tagliare la testa ai suoi collaboratori (Assessore e Direzione) incapaci ed inetti.

    Questi errori madornali si pagano col mozzare le mani o meglio la testa !

    Allahu Akbar !

    RispondiElimina