Passa ai contenuti principali

I Crediti Formativi 2°

Oggi pubblico la 2° parte dei quesiti inoltrati al CONAF, riguardo i Crediti Formativi. Fra quelli di ieri e quelli di oggi siamo a n. 18 quesiti. Domani pubblicherò gli altri 11. In totale, quindi, i quesiti sono n. 29, e sono quelli che ho, come già scritto ieri, rilevato durante l'esposizione della collega dott. agr. Marcellina Bertolinelli. Ma prima di riportare i quesiti, una domanda: nel tavolo del rinfresco a metà convegno ... che ci faceva una "aranciata" ... con arance non siciliane????
  • Chi ci "forma" deve avere anch'esso dei CF obbligatoriamente conseguiti?
  • Possiamo seguire un seminario/convegno di altro Ordine Provinciale o di altro Ordine Professionale (Ingegneri, Architetti, Geologi) per il quale abbiamo interesse formativo? E come verranno trasferiti i CF oggi, e domani con la CARD elettronica?
  • La pubblicazione degli eventi formativi sul sito del CONAF ci costringerà ad una consultazione continua del sito. Non potremmo venire informati tramite email nell'ambito Regionale?
  • Perché mai ogni 8 ore si "matura" 1 credito? Ci sono corsi più o meno intensi e laboriosi; perché è tutto uniformato? Si comprende che si fa per semplificare, ma non si può "spalmare" sulle ore "sic et simpliciter" il CF.
  • Che succede a chi non matura almeno 2 CF (il minimo annuo) in un anno, ma ne consegue, ad esempio, 200 nell'anno successivo?
  • Quali sono le frazioni decimali minime dei CF, 0,5 - 0,1?
  • I seminari Universitari maturano CF; come viene aggiornato il CF nella CARD elettronica? L'Ordine dovrà sovrintendere?
  • Art. 9 - Le partecipazioni ai gruppi di lavoro degli Ordini creano sperequazione fra gli iscritti, poiché non tutti hanno la possibilità di essere inseriti in questi gruppi.
  • Perché gli articoli tecnici che creano CF devono essere sottoposti ai "referi"? Solo alcune riviste scientifiche ne sono provvisti.
  • Commenti

    1. dutturi vicu! pozzu cridiri ca d'aranciata è chidda do bandu-fassa? a mia mi pari di chiddi nde buatti!

      RispondiElimina
    2. perchè non compare piu il numero degli accessi al blog?

      RispondiElimina

    Posta un commento

    Post popolari in questo blog

    Acconto PAC 2019

    Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

    In attesa del saldo PAC 2018

    I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

    Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

    Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...