martedì 17 agosto 2010

Soldi fantasma

Ieri ho ricevuto una ennesima email relativa al pagamento delle arance conferite "al bando-farsa". Ancora non se ne sa nulla: eppure la raccolta è stata pagata, così come il trasporto ai centri di ritiro. Ma di soldi non se ne parla! Eppure quando ho previsto questi tempi lunghi per il rimborso delle arance conferite, mi si disse che scrivevo corbellerie. Fra due settimane siamo a settembre, e fra un pò ci accingiamo a vendere la produzione 2010/11. Questo bando-farsa è stato fatto per "chiudere la bocca" a chi si lamentava? Il bando-farsa puzzava di bruciato e puzza ancor oggi! Chissà come alcuni vertici Assessoriali, Mickey Mouse compreso, possano dormire sereni, dopo che hanno ammazzato le speranze di migliaia di agricoltori, e dopo che ne stanno affossando il destino. I soldi del bando-farsa arance sono anch'essi fantasma, come quelli dei rimborsi danni, archiviati in un sol colpo, o come quelli delle gelate 2008, abbandonati nei cassetti Assessoriali, o come quelli di molti Bandi in proroga all'infinito?
Prima o poi verrà pure Gosthbuster a fare giustizia!

2 commenti:

  1. l'intenzione è farla finire come i limoni dell'acese...si fanno il conto che tanto qualcuno rimarrà comunque.

    RispondiElimina
  2. Comu si li cugghieru li beddi pira
    tirollalla tirollallalla
    e comu cci acchianaru senza scala
    tiro tirollalla.

    All'acchianari cci apperu furtuna
    tirollalla tirollallalla
    allu scinniri si stuccò na rama
    tiro tirollalla.
    E nun ti mariti no,
    e nun ti mariti no
    e cu doti e senza doti,
    schietta arristari
    tirollalla.

    Cchiù ti taliu e cchiu addiventu siccu
    tirollalla tirollallalla
    mi sentu cu la testa d'intra un saccu
    tiro tirollalla.

    Ppi ghiri appressu a tia persi la testa
    tirollalla tirollallalla
    e ora lu me cori è sempre in testa
    tiro tirollalla.
    E nun ti mariti no,
    e nun ti mariti no
    e cu doti e senza doti,
    schietta arristari
    tirollalla.

    RispondiElimina