giovedì 23 settembre 2010

Opere abbandonate

Lentini
Nella zona di contrada Mariolisi c’è una immensa paratoia che dovrebbe funzionare da mini-diga per far sì che le acque rimpinguino le falde superficiali, tutto a beneficio dei pozzi delle zone limitrofe.
All’interno della mini-diga, inoltre, sono state create canalizzazioni ed apposite paratoie che dovrebbero servire ad incanalare l’acqua proveniente da monte, e precisamente dal bacino imbrifero di Buccheri, Francofonte, Scordia e Militello, fino al lago del Biviere di Lentini.
Ebbene la malva e le canne hanno preso il sopravvento, e le opere sono in abbandono. Inoltre si entra abbastanza agevolmente, perchè la recinzione è stata divelta da ignoti, ma non è stata ripristinata; quindi l’accesso non può essere interdetto.
Questa è l’ennesima opera Consortile realizzata … e fatta morire …

Immag0583 Immag0584
Immag0585 Immag0586
Immag0587 Immag0588
Immag0590 Immag0591
Immag0576 Immag0581

1 commento:

  1. mi chiedo: ma a fronte di tante evidenze cosa fa il tuo amico onorevole La Via? Dorme?Ai miei tempi si prendeva uno per le spalle e si scuoteva fino a farlo svegliare.Perchè tanto sonno? Sono forse massoni in sonno?O desti e furbacchioni.

    RispondiElimina