Passa ai contenuti principali

il cuscino


Una delle domande più frequenti che mi fanno è "ma ti svegli veramente così presto"?
La risposta è sempre la stessa: si!
Ognuno  noi ha una tempistica per tutto, anche per dormire. E così ... il cuscino ... rimane spesso da solo, e ciò anche durante le eventuali vacanze, domeniche, feste, ecc.
Non mi manca tanto il sonno o il cuscino, ma il piacere di poltrire nel letto, cosa che, invece, riesco a fare qualche sabato o domenica pomeriggio.
Il cuscino la mattina vorrebbe trattenermi...ma poi rimane solo...e chissà se anche lui aveva voglia di essere ancora abbracciato...aveva voglia di continuare a partecipare ai sogni!
E a proposito di sogni un pensiero speciale questa mattina va a mio cognato Gimo Augugliaro. L'ho sognato questa notte, nonostante sia mancato quasi due anni fa. Sembrava fosse ancora con noi...e lo "svegliarino" mi ha riportato alla realtà.

Commenti

  1. auguri Corrado,
    Saro

    RispondiElimina
  2. tifanno queste domande i pigri.Tuttavia il fatto che i tuoi amici sono agricoltori , dimostrano di non amare l'aria del mattino e la vita dei campi .La domanda ti potrà servire anche per capire che tipo di " marpione" ti interpella.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...