ieri il blog ha avuto 8.659 accessi

lunedì 30 settembre 2013

I nuovi limonicoltori - la Turchia

Pubblico questa mattina alcune fotografie che il collega dott. agr. Francesco Platania (detto Ciccio)  mi ha inviato per email dalla Turchia, dove si trovava giustappunto per lavoro.
Ecco cosa avviene in Turchia, dove la manodopera è a livelli per noi ridicoli, dove i fattori produttivi sono anch'essi ridicoli.
Prima che partisse l'avevo pregato di informarsi su alcuni costi ... lo ha fatto e domani ... sapremo perchè ... i nostri limoni ... la nostra agrumicoltura perde terreno. La concorrenza "sleale" di un mondo "rapidamente globalizzato" SOLO nella movimentazione delle merci ... ha portato "guasti economici" irreparabili.

 


 


Tavolo tecnico sulla viticoltura

Ricevo dall'Assessorato Agricoltura e Foreste della nostra Regione e pubblico.

NOTA STAMPA


Assessorato delle Risorse Agricole e Alimentari: Investimenti in Viticoltura ed Enologia all’insegna di qualità e territorio

L’Assessore delle Risorse Agricole e Alimentari Dario Cartabellotta: “ Con questi investimenti vogliamo supportare le Imprese siciliane nella capacità di intercettare l’opportunità dell’export sui mercati internazionali, con l’obiettivo di accrescere l’export dell’agroalimentare siciliano che già registrato un ulteriore +7% nel 2012 che si sta confermando anche nel primo semestre del 2013".
_________________________________________

Palermo- Si è insediato ieri mattina presso l’Assessorato delle Risorse Agricole ed Alimentari, alla presenza di vari protagonisti del comparto, dei Dirigenti dell’Assessorato, di Assovini, Providi, Vitesi, organizzazioni professionali e consorzi di tutela, tra cui il neo eletto Presidente del consorzio di tutela del Cerasuolo di Vittoria Docg Massimo Maggio, il Tavolo Tecnico “Viticoltura ed Enologia 2014-2020”.

Nel corso dell’incontro l’Assessore Cartabellotta si è formalmente impegnato a pubblicare, entro la data del 20 ottobre, una serie di bandi che riguarderanno: la riconversione dei vigneti, gli investimenti in cantina e la promozione. Nel dettaglio, ai vigneti ed alle cantine saranno destinati dai 20 ai 25 milioni di Euro mentre circa 8 milioni di euro saranno destinati alla promozione, per un importo complessivo di 54 milioni per il biennio 2013 e 2014.

Le misure proposte vanno nella direzione di supportare e accompagnare la filiera enologica siciliana verso una continua evoluzione della qualità in vigna e in cantina e proseguendo nelle azioni di promozione dell'identità enologica siciliana soprattutto sui mercati internazionali.

“La crescita della competitività del sistema vitivinicolo siciliano - spiega l'assessore
Cartabellotta - non può' essere conseguita senza dare tutela e supporto all'anello più strategico della filiera, spesso il più fragile, quello del viticoltore. E in questa direzione di inserisce il “contratto di filiera”che garantirà, per la prima volta in Italia, un prezzo minimo delle uve da riconoscere ai viticoltori in grado di coprire almeno i costi di produzione”. “Con tale contratto, inoltre - prosegue l'Assessore Cartabellotta - vogliamo fidelizzare la cantina col viticoltore e viceversa attraverso questo accordo che sarà vigilato dalla Regione al fine di garantire il rispetto dei prezzi e la qualità del prodotto. Il rispetto del patto sarà obbligatorio per tutti coloro che usufruiranno dei contributi”.

Sempre le nuove misure per la vitivinicoltura vanno nella direzione di potenziare un altro elemento ritenuto strategico per lo sviluppo dell'enologia siciliana: il paesaggio viticolo ritenuto perno per tutte le azioni di sviluppo dell'enoturismo e del presidio delle aree viticole nelle zone vocate più complesse. Per questa ragione il contributo alla ristrutturazione dei vigneti sarà fino a 15.000 euro ad ettaro per le situazioni “normali” e si innalzerà fino a 24.000 euro ad ettaro nei casi di riqualificazione del paesaggio come, ad esempio, il laborioso ma prezioso rifacimento dei muretti a secco o l'utilizzo di pali in legno dall'impatto ambientale e visivo estremamente ridotto.

"E' chiaro - ha spiegato Cartabellotta - che queste ultime misure saranno particolarmente indicate per aree viticole come quelle di Pantelleria, delle Isole Eolie, dell'Etna e del territorio del Cerasuolo di Vittoria dove ad una viticoltura di alta qualità si abbina un territorio con un paesaggio viticolo che va assolutamente preservato e valorizzato".

Tra gli altri elementi innovativi presentati al tavolo vi è il "progetto di ripristino del vigneto storico del Marsala". Un "progetto straordinario - sottolinea Cartabellotta - che vuole innanzitutto ridare il prestigio e l'identità che merita al Marsala, vino storico per eccellenza d'Italia, riconosciuto in tutto il mondo. Un patrimonio che noi vogliamo non solo rivitalizzare ma consentirgli di riprendere il ruolo, la reputazione, il posizionamento che merita nell'olimpo dell'enologia a livello mondiale. E lo vogliamo fare partendo proprio dal vigneto e dalla varietà spina dorsale del Marsala, il Grillo. Per quanto riguarda il vigneto, infatti, vogliamo ridare il primato alla forma storica di allevamento ad alberello e per il Grillo vogliamo spingere sempre più, in particolare nelle aree più vocate del territorio di Marsala, verso le tipologie a maggior contenuto zuccherino, quelle che storicamente non necessitavano del processo di aggiunta di alcol".

Infine, un capitolo estremamente importante per il futuro della vitivinicoltura siciliana, è quello della promozione internazionale. Su questo fronte da anni la Regione Siciliana, attraverso l?istituto dell’Olio e del Vino, si è impegnata, con uno sforzo notevole, sia con le risorse messe a disposizione dall'ocm vino per la promozione nei Paesi terzi sia con tutte le misure a disposizione per la formazione di risorse umane competenti per i processi di internazionalizzazione.

"L'export è una chiave strategica fondamentale - ha evidenziato Cartabellotta - per la sostenibilità economica delle nostre imprese vitivinicole. Ma fin da subito abbiamo messo al centro dei nostri progetti la risorsa umana convinti che senza export manager competenti, una approfondita conoscenza dei mercati e delle loro dinamiche, non saremmo riusciti a cogliere le opportunità provenienti dai mercati internazionali".
"Uno sforzo - ha proseguito l'Assessore - che ha consentito all'export agroalimentare siciliano di registrare un ulteriore +7% nel 2012 che si sta confermando anche nel primo semestre del 2013".


Palermo 28 settembre 2013

Dario Cartabellotta

Disagi in tangenziale di Catania

Da oggi iniziano i disagi in Tangenziale di Catania, a causa di un lungo periodo di rifacimento del manto stradale, in entrambe le carreggiate.
Riporto qui sotto l'articolo apparso ieri sul quotidiano LA SICILIA.


domenica 29 settembre 2013

Elezione all’Ordine degli Agronomi e Forestali di Ragusa

Senza titolo 1Anche l’Ordine degli Agronomi e Forestali di Ragusa ha il suo nuovo Consiglio, dopo le votazioni che hanno coinvolto tutti gli Ordini degli Agronomi in Sicilia.
Ecco il nuovo Consiglio di Ragusa:
- Presidente – Silvio Balloni
- Vice Presidente – Giuseppe Re
- Segretario – Giuseppe Iacono
- Tesoriere – Federica Pagano
- Consigliere – Paolo Aliano
- Consigliere – Fabio Cataldi
- Consigliere – Francesco Celestrae
- Consigliere – Sergio Ingrao
- Consigliere sez. B – Giuseppe Di Caro

Il sismografo di Mascalucia

drum_SMET_EHE

Ho scritto tante volte sul sismografo di Mascalucia gestito in modo del tutto amatoriale dal dott. Mario di Guardo; sono anche andato a vederlo ed ho fatto infiniti complimenti al dott. Di Guardo.
Il sito internet (http://www.iesn.it/index.php/eventi-iesn/sicilia/mascalucia-ct.html) lo consulto sempre, più volte al giorno, anche perchè si possono leggere i tremori che scaturiscono dall’attività dell’Etna.
Ma ieri mi sono incuriosito a vedere quell’evento assai evidente che trovate nel grafico che pubblico.
Sono andato, quindi, a visitare il sito internet dell’INGV, quello relativo all’indicazione dei terremoti, ed ho scoperto che quell’indicazione che si trova nel grafico è relativa ad un forte terremoto registrato in Pakistan che ha avuto una magnitudo pari a 6,8° della scala Richter, ed il sismografo di Mascalucia l’ha “tracciato”.
Quindi … un grazie al dott. Mario Di Guardo che, con la sua stazione di rilevamento sismografico, contribuisce al controllo dei terremoti nel mondo!

Evoluzione meteo

In arrivo una perturbazione sulla nostra Regione, seguita da una seconda.
La settimana appena trascorsa ha segnato la fine dell’estate climatica; già da lunedì alcune aree della nostra Regione saranno interessate da piogge a carattere temporalesco; ciò avverrà soprattutto nelle zone tirreniche.

La seconda perturbazione, invece, dovrebbe interessare più diffusamente l’intera Regione, ma nei prossimi giorni si potrà verificare l’evoluzione.
Qui sotto i due meteogrammi relativi a Catania e a Palermo

 

meteogram meteogram (1)

meteogramma Catania

meteogramma Palermo

sabato 28 settembre 2013

Ringraziamenti 2°

Ho avuto da giovedì mattina ad oggi centinaia di telefonate di auguri, decine e decine di sms, oltre 400 email ... tutti a farmi i complimenti e gli auguri; anche alcuni professori universitari, intendo quelli che mi facevano le lezioni a suo tempo in Facoltà di Agraria.
Mi ha anche chiamato la moglie del prof. dott. agr. Vito Sardo, alla quale ho confermato che dedicherò a lui l'intero quadriennio.
Ho ricevuto davvero tante attestazioni di stima e di affetto, e ciò altro non fa che darmi ancor di più la carica per riaccendere l'Ordine di Catania insieme ai neo consiglieri.
So benissimo che ci saranno quattro anni di intenso lavoro, ma come tutte le cose "nuove" ciò sarà sicuramente stimolante.
So pure, anche se mi dispiace, che rivestendo adesso una carica istituzionale dovrò certamente abbassare i toni in questo blog, toni spesso volutamente ridicolizzanti, ma per attirare ancor di più l'attenzione sulle cose assurde che ogni giorno ci troviamo davanti ad ostacolare il nostro mondo professionale. Andiamo per "costruire", e quindi ... ci vuole una "calmata" ....
Il ruolo istituzionale che da giovedì prossimo ricoprirò è da salvaguardare a tutti i costi, così come la nostra professione, la nostra figura di agronomo o di forestale.
Mi impegnerò al massimo, così come sono certo che lo stesso faranno tutti gli altri Consiglieri neo eletti.

Ricordo a tutti ciò che ho sempre riferito in campagna elettorale:
1 - l'Ordine non è un Ufficio di Collocamento
2 - non andiamo a sederci sullo scranno regionale con esoso emolumento mensile
3 - l'Ordine è di tutti
4 - l'Ordine ha le porte aperte per tutti gli iscritti
5 - ogni contributo da parte dei colleghi, qualunque esso sia l'ambito professionale di cui si interessano, è benvenuto, anzi: contribuirà a far crescere la nostra professionalità e sarà di stimolo per tutti
6 - ogni nuova idea, ogni nuova iniziativa verrà vagliata, discussa e successivamente diffusa a tutti

Mi impegno, e se lo scrivo potete stare certi che sarà così, a dare la massima trasparenza e diffusione non solo di tutto ciò che all'Ordine transiterà, ma anche di tutti gli atti che il Consiglio dell'Ordine prenderà, rendendoli leggibili a tutti pubblicandoli on-line, a partire dai verbali di seduta, anche quelli del nostro primo insediamento di giovedì prossimo.

Grazie a tutti e da giovedì prossimo inizia una nuova era, almeno per 549 iscritti all'Ordine degli Agronomi e Forestali di Catania.

Giornata Informativa Mandorla di Sicilia

Ricevo dalla SOAT di Siracusa e pubblico
Giornata informativa
PSR Sicilia 2007-2013: Misura 111 - Azione 2 Informazione
“Mandorla di Sicilia: marchio collettivo e tecniche innovative”
Noto (SR) 29 Settembre 2013 Borgo rurale del Castelluccio
Contrada Castelluccio Noto
Programma ore 9.00
Saluti Corrado Bonfanti Sindaco di Noto
Luca Cannata Sindaco di Avola
Lucio Bonaccorsi Imprenditore Agricolo
ore 9.30 Introduzione lavori
Calogero Ferrantello Dirigente Servizio VI Assessorato Risorse Agricole e Alimentari
ore 10.00 Presentazione Marchio Collettivo “Mandorla di Sicilia” e Statuto Associazione Produttori
Giuseppe Taglia Dirigente SOAT Siracusa
ore 10.30 Innovazioni tecnico agronomiche per il rilancio della frutta secca in Sicilia
Francesco Sottile Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali - Università degli Studi di Palermo
ore 11.15 Piano di controllo per la certificazione del marchio collettivo Lucio Monte Direttore Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia
ore 11.45 Esperienze di un marchio collettivo
Nicola Barbato Presidente del Consorzio Cipolla Ramata di Montoro (AV)
ore 12.15 Il PIF Mandorla di Noto
Sebastiano Barone Agronomo
ore 12.45 Il ruolo dei consorzi nelle politiche di gestione dei marchi
Giorgio Cappello Presidente Consorzio tutela e miglioramento filiera Mandorla di Avola
ore 13.15 Pausa lavori
ore 15.00-18.00
Dibattito
Visita guidata mandorleti
Gaetano Di Pino Direttore Aziendale

Giornata informativa Internazionalizzazione Siracusa

Ricevo dalla SOAT di Siracusa e pubblico
Giornata informativa
PSR Sicilia 2007-2013: Misura 111 - Azione 2 Informazione
Il 50% del lavoro di ogni impresa dopo aver prodotto al meglio: il mercato. Internazionalizzare, una necessità per le imprese agroalimentari
Siracusa 28 Settembre 2013 Cantina Pupillo
Contrada Targia Siracusa
Programma
ore 9.00 Introduzione lavori
Giuseppe Taglia Dirigente SOAT Siracusa
Modera Maurizio Scollo responsabile comunicazione Soat
ore 9.30 Saluti
Fabio Moschella Assessore all’Agricoltura Comune di Siracusa
Giuseppe Gianninoto Vicepresidente CCIAA Siracusa
ore 10.00 Come si fa a vendere?
Fabio Piccoli Esperto in internazionalizzazione
ore 10.30 Il PSR per favorire l’approccio ai mercati: il caso della Carota Novella di Ispica IGP
Luciana Bascietto Esperta in marketing
ore 11.00 Avere un marchio di qualità è un valore aggiunto? Il caso del Pomodoro di Pachino IGP
Salvatore Chiaramida Direttore Coop Faro Portopalo di Capo Passero
ore 11.30 Dal mercato degli agricoltori ai negozi nel mondo
Giacomo Trimarchi Azienda Trimarchi di Villa Marchese
ore 12.00 Passione e innovazione
Antonino Pupillo Azienda vitivinicola
ore 12.30 Anche una piccola azienda agrumicola puo’ avere un mercato
Salvo Gurrieri Imprenditore Agricolo
ore 13.00 Innovazione bidirezionale: dal cuore dell’azienda ai mercati in crescita, il Brasile
Raffaele Fabbrocini Presidente Consvip Napoli
ore 13.30 Pausa lavori
ore 15.30-18.00 Visita guidata alla cantina con Carmela Pupillo
Dibattito relatori pubblico

Il controllo della mosca degli agrumi

Giovedì 3 ottobre p.v. alle ore 17.00 a Ribera (AG) si svolgerà un incontro su
Il controllo della mosca mediterranea sugli agrumi: strategie alternative alla lotta chimica.
Interverranno:
Giuseppe Pasciuta Presidente Consorzio di tutela Arancia di Ribera DOP
Carmelo Pace Sindaco di Ribera
Francesco Gagliano Dirigente Soat di Sciacca
Corrado Lamoglie Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura di Roma (CRA) - Servizio innovazione e trasferimento tecnologico - Coord. Progetto Agritrasfer-In-Sud IL MODELLO AGRITRANSFER
Vittorio Lo Giudice Agronomo esperto - Catania LE PROBLEMATICHE RELATIVE AL CONTROLLO DELLA MOSCA MEDITERRANEA SUGLI AGRUMI
Rosaria Tabilio Centro di ricerca per frutticoltura di Roma (CRA-FRU) I FITOFAGI DEGLI AGRUMI ED IL CONTROLLO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE DELLA MOSCA DELLA FRUTTA
Francesco Ancona Responsabile tecnico Op Agrinova Bio2000 - Acireale ESPERIENZE DI CAMPO PER IL CONTROLLO DELLA CERATITIS CAPITATA IN AGRICOLTURA BIOLOGICA
Arrigo Pini Responsabile tecnico L.E.A. S.r.l. - Modena CERA TRAP: UNA VALIDA SOLUZIONE PER IL CONTROLLO DELLA MOSCA DELLA FRUTTA

venerdì 27 settembre 2013

Ringraziamenti

Oggi voglio ringraziare tutti i colleghi intervenuti alle votazioni per la compostezza, l'educazione e la professionalità con la quale hanno partecipato alle operazioni elettorali; lo stesso dicasi per tutto il periodo dello spoglio.

Con Ettore Covelli e Gianni Toldonato ieri commentavamo giustappunto che il tutto si è svolto "da professionisti", quali siamo, e ce ne ricorderemo in futuro.
Ieri sono stato sommerso dalle telefonate, ininterrotte dalle 13.15 alle 21.30, sms, email ... attestati di stima su Facebook, ecc.
Sono molto contento del risultato ottenuto; il "calatino", per il quale ho avuto sempre un occhio particolare, non verrà dimenticato. Simone Amato, della nostra lista, e Aurelio D'Asta, della lista avversaria, saranno un nostro punto di riferimento.

Avrei voluto condividere questo momento con quell'angelo di mio papà, con Rossana Grasso (la mia seconda mamma) e con Vito Sardo (il mio impareggiabile maestro); peccato; non ci sono più ad abbracciarmi.

Ieri mia figlia mi ha preso in giro dicendomi, appena tornato a casa, "Presidente" ... che bellina ... 

Ieri, inoltre, (e questa notizia la "grido") abbiamo "riacceso" l'amicizia con Paolo Giglio ... è "scoppiata la pace" ... siamo rientrati tutti in carreggiata dopo una lunghissima campagna elettorale ... è ritornato il sereno e la normalità ... eccezion fatta per quel ... METAFERT!

Adesso ... qualche giorno di "tregua" e giovedì prossimo l'insediamento.

Ringrazio tutti.
La campagna elettorale è finita ... così com'è finita la competizione ... quindi si rientra nella normalità fra professionisti ... in fondo ci conosciamo tutti e SIAMO TUTTI UGUALI (tranne l'età ... che avanza).

Grazie a tutta la mia squadra, grazie anche all'altra: senza di loro ci sarebbero stati pochi stimoli in campagna elettorale, e ci sarebbe stata poca partecipazione elettorale: siamo stati in questa campagna elettorale TUTTI INDISPENSABILI, TUTTI.
Siamo stati "una vetrina" da copiare (tipo "copia/incolla") ed imitare.

giovedì 26 settembre 2013

L'esito delle votazioni all'Ordine degli Agronomi e Forestali di Catania

Mi ritrovo a scrivere dopo essermi riavuto dalla vittoria elettorale per il rinnovo del Consiglio dell'Ordine degli Agronomi e Forestali di Catania.
Innanzi tutto ringrazio tutti, sia quelli che hanno votato la lista di colleghi da me proposti, che quelli che hanno votato la lista proposta da Ciccio Di Bella.
Abbiamo avuto 308 votanti su 549; un record per l'Ordine di Catania.
Oggi sono andato a guardare in segreteria i dati del 1997, che mi videro eletto nel Consiglio: fui il secondo degli eletti con 167 voti, su 554 iscritti e 234 votanti, dicevo a Gianni Toldonato, nostro Presidente uscente ,"Gianni ... ce la facciamo a migliorare questo dato del 1997? Per numeri di preferenza e di posizione".
Lui si è messo a ridere ...

Ma ecco qui i dati, per preferenza di voti relativi agli eletti e non, e per "lista" anch'essi per preferenza di voti.
Dati definitivi eletti:
1- Corrado Vigo - 195
2- Giovanni Greco - 160
3 - Francesco Carpinato - 157
4 - Francesco Di Bella - 155
5 - Martina Indelicato - 151
6 - Alessia Giglio - 147
7 - Roberto Caponnetto - 143
8 - Michele Rizzo - 142
9 - Federica Argentati - 140
10 - Giuseppe Occhipinti - 133

Junior
1 - Patrick Vasta - 138

Dati definitivi non eletti:
11 - Salvatore Squatrito - 133
12 - Enrico Catania - 126
13 - Simone Amato - 125
14 - Salvo Cantarella - 120
15 - Anna Nucifora - 116
16 - Arturso Urso - 110
17 - Giuseppe Privitera - 109
18 - Marco Morabito - 103
19 - Aurelio D'Asta - 92
20 - Andrea Marletta - 89

Junior
2 - Michele Franco - 100

Dati complessivi finali "lista Corrado Vigo"
Corrado Vigo 195
Simone Amato 125
Federica Argentati 140
Giuseppe Occhipinti 133
Francesco Carpinato 157
Roberto Caponnetto 143
Enrico Catania 126
Giovanni Greco 160
Martina Indelicato 151
Arturo Urso 110
Patrick Vasta 138

Dati complessivi finali "lista Francesco Di Bella"
Francesco Di Bella 155
Alessia Giglio 147
Michele Rizzo 142
Salvo Cantarella 120
Anna Nucifora 116
Salvatore Squatrito 133
Aurelio D'Asta 92
Giuseppe Privitera 109
andrea Marletta 89
Marco Morabito 103
Michele Franco 100

Un grazie particolare a Ettore Covelli.

Ripeto qui che ... dedicherò a Vito Sardo, mio indimenticabile "maestro", il quadriennio che ci aspetta.

Mi prefisso (spero di riuscirci) di far ricordare questo nostro quadriennio come il più "frizzante" che si possa ricordare.

Grazie a tutti ancora una volta.

Alcune foto fatte oggi
 

 

 

 

 

 

Riaccendiamo l'Ordine degli Agronomi e Forestali di Catania - lo spoglio

Ieri pomeriggio alle ore 17.00 abbiamo completato le operazioni di voto.
Hanno votato ben 308 colleghi, su 549 aventi diritto.
Abbiamo avuto un risultato mai ottenuto: 308 votanti. Un record per l'Ordine di Catania, pari al 56,10%. Numeri mai fatti!
Già è un successo perchè ... come ho scritto più volte l'Ordine lo abbiamo acceso da fuori ... abbiamo riportato interesse verso la nostra "casa professionale" che deve coccolarci; abbiamo fatto una lunga competizione elettorale durata circa quattro mesi.
Questa mattina a partire dalle ore 09:00 ci sarà lo spoglio.
Non appena avremo i risultati li pubblicherò sia qui che nella nostra pagina Facebook.
Ricollegatevi per sapere i risultati ... non prima delle 11:30-12:00.

Grazie a tutti quelli che sono venuti a votarci credendo nel nostro progetto.
Grazie alla mia squadra che mi ha supportato e sopportato in questi quattro mesi.
Grazie a tutti i lettori del blog, di Facebook e di Twitter che hanno "sopportato" il bombardamento mediatico che ho fatto per queste elezioni.

Grazie a tutti ... non nascondo stanchezza (da attività elettorale) ed emozione in attesa dei risultati.

E questa mattina ... una passeggiata in campagna ... all'alba ... per respirare un pò d'aria prima della "full immersion" dello spoglio.

Elezione Ordine degli Agronomi e dei Forestali di Siracusa

Ricevo dal dott. agr. Salvatore Di Lorenzo i dati definitivi dello spoglio:
Cognome e Nome Numero dei voti riportati
Sezione A
1) Cultrera Vincenzo Voti n. 35
2) Dell’Arte Liviana Voti n. 38
3) Di Lorenzo Salvatore Voti n. 60
4) Galante Giovanni Voti n. 30
5) Gentile Sebastiano Voti n. 32
6) Monaco Paolo Voti n. 31
7) Terranova Paolo Voti n. 39
8) Vaccaro Giovanni Voti n. 35
Sezione B
1) Dell’Ali Lino Voti n. 44

N. iscritti alla Sez. A: 209
N. iscritti alla sez. B: 2
Numero partecipanti – 1^ convocazione: 93 pari al 47,93%
Numero partecipanti – 2^ convocazione: 75 pari al 38,65 %.

mercoledì 25 settembre 2013

Storia di ordinaria burocrazia 4°

Oggi pubblico ancora altri commenti sulla scandalosa vicenda che in questi giorni tiene col "fiato sospeso" centinaia di colleghi e migliaia di agricoltori.
Come dire alla dott.ssa Barresi che ... a causa di "una mancata stampa" della sua busta paga ... anomalia scaturente dal sistema ... non le verrà accreditato lo stipendio ...

- A. V. - "Ribadisco sino alla nausea (di Corrado): sinché la P.A. non si assume la responsabilità di predisporre un elaborato unico e completo da far compilare ai richiedenti un qualsiasi contributo o aiuto non si verrà fuori da questo avvitamento burocratico la cui vittima predestinata è proprio il soggetto principale della filiera agricola: l'azienda ... il cespite ... a TERRA. In fondo, sembra capire, se l'azienda c'è, se è coltivata o meno, non ha grande rilevanza ché l'importante sono le carte o, meglio, i quadratini da flaggare (si dice così, mi pare) in un sistema informatico ballerino e pure instabile ... ai limiti dell'ubriachezza molesta."

- dott. agr. Enrico Camerata - Penso e credo che alla fine il problema sara' superato, anche perché', in caso contrario, sarebbero sommersi dai ricorsi...

- dott. agr. Giuseppe Gullo - "Chiedo alla Barresi di non duplicare Equitalia, non se ne sente il bisogno! Chi fa il biologico é giá un amico dell'ambiente, giá sostiene degli oneri, non é possibile affossarlo per mere dichiarazioni "da Sian". Basterebbe una banale correttiva ....

Abdelmajid Ben Slimane - quando si tratta di due che mettano il bastone tra le ruote vede cosa viene fuori, e questi tipi di persone devono essere giudicate del male che li recano a questa povera isola , isolata ,le persone giusti nei poste sbagliate ...


Iscrizione IGP Arancia Rossa

Ricevo e pubblico.
Spett.li Aziende Agricole/Operatori Commerciali,
la presente per ricordarVi la scadenza del 30 settembre 2013 per il rinnovo/nuove adesioni delle iscrizioni al sistema di controllo della IGP "Arancia Rossa di Sicilia".
La documentazione, che può essere richiesta presso il nostro ufficio, deve essere inviata tramite posta raccomandata al nuovo indirizzo della sede periferica di Check Fruit: Via dei Portici n. 6, 95028 Valverde (CT). E' tuttavia possibile consegnare la pratica al Consorzio dell'Arancia Rossa di Sicilia IGP (con apposita delega) che provvederà a farcela pervenire nei termini stabiliti.

A disposizione per chiarimenti in merito.
Cordiali saluti
Rosa Sgarlata

Check Fruit srl
sede periferica per la Sicilia
Via Dei Portici, n. 6
95028 Valverde (CT)
tel. 095/2961976
fax 1782723326
cell. 338/5910598

martedì 24 settembre 2013

Storie di ordinaria burocrazia 3°

Pubblico oggi alcuni commenti sulla scandalosa vicenda "della pagina fantasma" ... 
- dott. agr. Filippo Salerno (TP) - Corrado dì alla collega Agata Giannitto che anche io ho avuto lo stesso problema con alcune pratiche a Trapani. Sono già stato due settimane fa da Dario Cartabellotta per spiegare la questione. Lui è disponibile a rivedere la decisione dell'ufficio. La questione è semplice però, la D.ssa Rossella Di Gregorio e penso anche la Rosaria Barresi sono rigidi sulla risoluzione. Ho sostenuto le sue identiche tesi, sostenendo maggiormente il fatto che tutte le dichiarazioni sono all'interno della parte cartacea ed in particolare quando si dice nella DSAN generale che l'utente è a conoscenza delle disposizioni attuative, dichiara e si impegna a tutte le dichiarazioni previste nel bando. Ritengo a questo punto che bisogna fare ulteriore pressione all'Assessore affinchè possa convincere i dirigenti anzi detti. Comunque è veramente "STRANO " che dei colleghi Dirigenti dell'Assessorato interpretino in negativo una cosa così semplice da risolvere. Quello che ci si chiede pure perchè succedano queste cose ! non dovrebbero succedere, visto che il sistema AGEA, dopo 4 anni di nostri sacrifici è diventato molto efficiente nel segnalare le anomalie. E' questa è una anomalia banale. Manca l'allegato, come si fa a stampare la domanda ? Ho detto anche alla d.ssa Di Gregorio che l'anomalia doveva essere subito segnalata ad AGEA nazionale e correggere subito il sistema telematico. Ognuno di noi deve fare al meglio il proprio lavoro, sia noi professionisti che quelli dell'Assessorato e risolvere i problemi banali !
- dott. agr. Felice Genovese (Presidente Ordine Agronomi Messina) - Mi pare che nella problematica siano incappate pratiche e quindi colleghi di tutta la sicilia , ma l'anomalia non è' dipesa dalla nostra volontà ne dalla procedura di compilazione della domanda da parte dei CAA, per cui dessero la possibilità di correttiva restando la problematica del tutto ininfluente per l'individuazione aziendale o meglio particellare.

... continua domani ...

Elezione Ordine agronomi e Forestali di Agrigento - i risultati dello spoglio

Nuovo Consiglio Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Agrigento:
Sezione A
Boccadutri Germano – 131
Cumbo Calogero – 124
Bissanti Guido – 103
Vita Emanuele – 100
Vacca Salvatrice – 95
Varvaro Gaspare – 91
Onolfo Natale – 85
Vinci Michele – 82
Sezione B
Salamone Sandro – 144

Marchio Collettivo mandorla di Sicilia‏

 Ricevo dalla SOAT di Siracusa e pubblico.
Giornata informativa
PSR Sicilia 2007-2013: Misura 111 - Azione 2 Informazione
“Mandorla di Sicilia: marchio collettivo e tecniche innovative”
Noto (SR) 29 Settembre 2013 Borgo rurale del Castelluccio Contrada Castelluccio Noto
 Programma
ore 9.00 Saluti
Corrado Bonfanti Sindaco di Noto
Luca Cannata Sindaco di Avola
Lucio Bonaccorsi Imprenditore Agricolo
ore 9.30 Introduzione lavori
Calogero Ferrantello Dirigente Servizio VI Assessorato Risorse Agricole e Alimentari
ore 10.00
Presentazione Marchio Collettivo “Mandorla di Sicilia” e Statuto Associazione Produttori Giuseppe Taglia Dirigente SOAT Siracusa
ore 10.30
Innovazioni tecnico agronomiche per il rilancio della frutta secca in Sicilia Francesco Sottile
Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali - Università degli Studi di Palermo
ore 11.15
Piano di controllo per la certificazione del marchio collettivo Lucio Monte Direttore Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia

ore 11.45
Esperienze di un marchio collettivo Nicola Barbato Presidente del Consorzio Cipolla Ramata di Montoro (AV)
ore 12.15
Il PIF Mandorla di Noto Sebastiano Barone Agronomo
ore 12.45
Il ruolo dei consorzi nelle politiche di gestione dei marchi Giorgio Cappello Presidente Consorzio tutela e miglioramento filiera Mandorla di Avola
ore 13.15
Pausa lavori
ore 15.00-18.00
Dibattito
Visita guidata mandorleti Gaetano Di Pino Direttore Aziendale

Giornata informativa sull'Internazionalizzazione

Ricevo dalla SOAT di Siracusa e pubblico.
Giornata informativa
PSR Sicilia 2007-2013: Misura 111 - Azione 2 Informazione
Il 50% del lavoro di ogni impresa dopo aver prodotto al meglio: il mercato. Internazionalizzare, una necessità per le imprese agroalimentari
Siracusa 28 Settembre 2013 Cantina Pupillo, Contrada Targia Siracusa
Programma
ore 9.00 Introduzione lavori
Giuseppe Taglia Dirigente SOAT Siracusa
Modera Maurizio Scollo responsabile comunicazione Soat
ore 9.30Saluti
Fabio Moschella
Assessore all’Agricoltura Comune di Siracusa Giuseppe Gianninoto
Vicepresidente CCIAA Siracusa
ore 10.00 Come si fa a vendere?
Fabio Piccoli Esperto in internazionalizzazione
ore 10.30
Il PSR per favorire l’approccio ai mercati: il caso della Carota Novella di Ispica IGP Luciana Bascietto Esperta in marketing
ore 11.00
Avere un marchio di qualità è un valore aggiunto? Il caso del Pomodoro di Pachino IGP
Salvatore Chiaramida Direttore Coop Faro Portopalo di Capo Passero
ore 11.30
Dal mercato degli agricoltori ai negozi nel mondo Giacomo Trimarchi Azienda Trimarchi di Villa Marchese
ore 12.00
Passione e innovazione Antonino Pupillo Azienda vitivinicola
ore 12.30
Anche una piccola azienda agrumicola puo’ avere un mercato Salvo Gurrieri Imprenditore Agricolo
ore 13.00
Innovazione bidirezionale: dal cuore dell’azienda ai mercati in crescita, il Brasile Raffaele Fabbrocini Presidente Consvip Napoli
ore 13.30
Pausa lavori
ore 15.30-18.00
Visita guidata alla cantina con Carmela Pupillo

Dibattito relatori pubblico

lunedì 23 settembre 2013

Storie di ordinaria burocrazia 2°

Ieri mattina, dopo aver pubblicato il post "Storie di ordinaria burocrazia", ho inviato una email all'Assessore all'Agricoltura dott. agr. Dario Cartabellotta, al Dirigente Generale dell'Assessorato dott. agr. Rosaria Barresi, al Capo dell'Ispettorato di Catania dott. agr. Alfredo Alessandra, alla Federazione Regionale degli Agronomi e a tutti i Presidenti degli Ordini Provinciali degli Agronomi e Forestali, email che pubblico qui sotto.

Domani, invece, pubblico alcuni commenti di colleghi di altre province, perchè, evidentemente, la problematica non investe solo un CAA, solo alcuni colleghi, ma tutta la nostra Regione.

Caro Dario,
Ti giro una mail che è stata inviata al dott. Riggio da parte di Agata Giannitto, una responsabile CAA, relativa ad una spinosa questione che sta emergendo in questi giorni sul bando Misura 214.
Questa questione mi è stata sollevata da tanti colleghi e l'unica cosa che posso fare, oltre a renderla pubblica, è quella di segnalartela.
Al pari della lettera della Giannitto, renderò pubblica domani anche questa mia a te e alla dott.ssa Barresi, email che come vedi viene mandata in copia a tutti gli Ordini degli Agronomi della nostra Regione ed alla Federazione Regionale.

Il sistema utilizzato per la gestione dei bandi, oltre che a farci produrre tonnellate di carte, si sta autoavviluppando e tutto fa anzichè accelerare la spesa (per l'Amministrazione) ed allontanare gli agricoltori.

In tutto ciò l'interfaccia fra l'Amminsitrazione e l'agricoltore siamo noi, che veniamo investiti di insulti (che ovviamente prontamente giriamo all'Amministrazione).

Se la prossima programmazione sarà come quella passata ... forse è meglio lasciare stare, e spalmare "ad ettaro" tutti i soldi che arrivano ... tanto ... aspettiamo ancora dopo ben cinque anni il saldo delle gelate, dopo un anno e mezzo la declaratoria siccità del 2012 che scandalosamente non è stata riconosciuta, la declaratoria della cenere dell'etna del 2002 (sì del 2002!!!), quella nella zona jonica del 2013, i soldi della potatura straordinaria delle gelate agli agrumeti del 2001/2002, dirottate da Leontini nel 2006 per rimborsi nella zona del suo bacino elettorale, però saremo fieri di produrre Metafert a piè sospinto! Una delle eccelse corbellerie (per dirla pulita) che dovrebbe finire nel Guinness dei Primati ...

Sappi che gli agricoltori non fanno più nemmeno la segnalazione dei danni, tanto sono sfiduciati, per non spendere una ventina di euro di raccomandate!

Qualche giorno fa uno dei tanti agricoltori che incontro per lavoro mi ha detto (lo scrivo in italiano) "ma che deve fare questo assessore col born in sicily, se poi qui non sanno nemmeno cosa facciamo" ... e la dice lunga di come l'Amministrazione è lontana dai campi ... e (ribadisco) l'interfaccia siamo noi che viviamo i campi ...

Ciao
Corrado

domenica 22 settembre 2013

Storie di ordinaria burocrazia

Ricevo da Agata Giannitto e pubblico; l'email  (che ho richiesto in copia) era indirizzata al dott. Giuseppe Riggio, della Segreteria particolare dell'Assessore dott. agr. Dario Cartabellota.
Tengo a precisare che fra tutte le altre "burofollie" questa mi sembra quasi "studiata a tavolino" per fare spazio o per praticare "il piacere di archiviare".
Ma ... leggete attentamente cosa è accaduto.
La mail che mi è arrivata la giro in copia sia all'Assessore all'Agricoltura dott. agr. Dario Cartabellotta che al Dirigente Generale dell'Assessorato dott. agr. Rosaria Barresi ... con l'auspicio che la risoluzione di questa vicenda, che vede decine di colleghi impegnati e migliaia di agricoltori, non vada ... in proroga!

... domani pubblico l'email che ho inviato all'Assessore ad al Dirigente Generale dell'Assessorato all'Agricoltura ...

Egregio dott. Giuseppe Riggio,
ringraziandola per la sua disponibilità le espongo la problematica.

in riferimento alla telefonata intercorsa Le invio delucidazioni riguardo la problematica in oggetto:
Tale problematica consiste nella volontà da parte dell' Assessorato di archiviare dall' elenco delle domande presentate, tutte le istanze ove non era presente all'interno della domanda informatica un quadro integrativo nominato per l'appunto quadro P3.
Di norma l'iter relativo alle misure del PSR si compone di una istanza telematica presentata attraverso i CAA di competenza seguita da tutta la documentazione cartacea presentata ad opera del tecnico.
Il problema è relativo alla prima fase cioè quella di presentazione telematica della domanda, in questa fase infatti a causa di problemi tecnico-informatici dovuti ad AGEA, che durante i termini dell'apertura del bando ha provveduto a modificare tale quadro P3 disattivando in contemporanea  la funzione "calcolo anomalie", funzione essenziale ai fini della  corretta predisposizione e successivo rilascio della domanda, in quanto attraverso tale strumento si verifica la completezza e la correttezza di quanto dichiarato.
Mancando tale controllo ed in mancanza della comunicazione AGEA relativa a tale disfunzione informatica l'operatore del CAA non ricevendo alcun imput da parte del sistema realtivamente al verificarsi dell'anomalia ha stampato e rilasciato la domanda; oltre tutto tale quadro fin dal 2008 si è compilato automaticamente senza la necessità di intervento da parte dell'operatore.
La prova dell'anomalia, e del fatto che AGEA è intervenuta nella modifica del suddetto quadro in fase di bando  di aperto,  sta nel fatto che le prime domande in ordine cronologico hanno la presenza di una prima forma di quadro P3,  le domande immediatamente successive sono prive di quadro P3,  mentre le ultime presentano una seconda versione del suddetto Quadro ove vi è la presenza di due campi ( si o no ) da fleggare  relative all'iscrizione o meno al registro della CCIAA.
Concludendo essendo la problematica mai finora presentatesi prima, ed essendo che al controllo attraverso il calcolo anomalia non si evinceva alcuna problematica  l'operatore è stato tratto  in inganno.
Accortasi e presasi le proprie responsabilità AGEA ha manifestato l'intenzione di sitemare il problema informatico, ma aspetta il via libera da parte dell'Assessorato
Fermo restando che le informazioni richieste all'interno del quadro sono state comunque fornite attraverso dichiarazioni in forma cartacea durante la seconda fase dell'iter ( consegna cartacea del tecnico).

Gran parte delle domande che presentano tale anomalia in prima istanza sono state inserite nell' elenco delle pratiche ricevibili, l' ammissibilità delle quali è appena iniziata. Premesso che  n data 9 agosto c.a , ai vari Ispettorati è giunta una circolare interna che esprimeva la suddetta volontà relativa all' archiviazione di tali pratiche. tale premessa  determina l'impossibilità da parte delle ditte di poter risolvere la problematica, infatti per ovviare al problema era possibile fare una domanda di revoca parziale, solo che AGEA ha chiuso tale possibilità in data 31/07/2013 anticipandola rispetto agli anni precedenti dal 2008 ad oggi per la quale la scadenza era prevista per il 30 novembre.
Risulta comprensibile la preoccupazione dei CAA ai quali in buona sostanza viene imputato il procedimento di archiviazione.
Spero di essere stata sufficientemente esaustiva, rimango a disposizione per qualunque comunicazione e chiarimento.
Agata Giannitto

sabato 21 settembre 2013

Elezione Ordine Agronomi e Forestali di Palermo

Si riportano di seguito i voti ottenuti dai candidati della sez. A
COGNOME NOME N.RO VOTI
FIORE SALVATORE 197
ODDO FILIPPO 168
LO BUE PAOLO 167
CAMERATA SCOVAZZO ENRICO 163
DI LEO MARIA 136
MISSERI GIOVANNI 144
MARTINICO SILVIA 142
MONTI DANIELE 142
CALABRESE IVANA 130
SAMMARTANO BARTOLOMEO 124
GENDUSO ARTURO 115
PORTANOVA GIUSEPPINA 75
PECORARO GIUSEPPE 58
LO GRASSO GASPARE 54
PUSATERI EDUARDO ALESSIO 25

Si riportano di seguito i voti ottenuti dai candidati della sez. B
COGNOME E NOME N. VOTI
MONTALBANO MICHELE 159

Riaccendiamo l'Ordine degli agronomi e Forestali di Catania - da oggi al voto

Da oggi all'ordine degli Agronomi e Forestali di Catania si vota "in seconda convocazione".
Da oggi e fino a mercoledì prossimo (esclusa domenica) sarà possibile votare dalle ore 09.00 alle ore 17.00.
Qualora il quorum dei votanti venisse raggiunto in questi quattro giorni, lo spoglio delle schede e la proclamazione degli eletti avverrà giovedì 26.
Per aggiornamenti durante le votazioni cliccare sulla pagina Facebook dedicata:

Io e la mia squadra vi aspettiamo.


venerdì 20 settembre 2013

Oggi in GURS

Nella Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilinaa di oggi sono stati pubblicati:
Assessorato delle risorse agricole e alimentari
DECRETO 5 giugno 2013.
Approvazione della graduatoria definitiva delle istanze ammissibili a finanziamento, di quelle non ammissibili
e di quelle non ricevibili inerenti alla prima sottofase del bando riservato all’Amministrazione regionale, misura
223 “Primo imboschimento di superfici non agricole” del P.S.R. Sicilia 2007/2013

DECRETO 30 agosto 2013.
Modifica del decreto 8 agosto 2013, concernente calendario venatorio 2013/2014.

DISPOSIZIONI E COMUNICATI
Assessorato delle risorse agricole e alimentari:
PSR Sicilia 2007-2013 – Asse 4 “Attuazione dell’approccio Leader” – Misura 413 “Attuazione di strategie di sviluppo locale – Qualità della vita/diversificazione” – PSL “Distretto rurale Sicilia Centro Meridionale”. Avviso di pubblicazione della graduatoria definitiva unitamente all’elenco delle istanze non ricevibili, relativa alla misura 312, azione B - II sottofase

PSR Sicilia 2007-2013 – Asse 4 “Attuazione dell’approccio Leader” – Misura 413 “Attuazione di strategie di sviluppo locale – Qualità della vita/diversificazione” – PSL “Terre nel Nisseno”. Avviso di pubblicazione della graduatoria definitiva (fase a bando a seguito di manifestazione di interesse), relativa alla misura 322 .

Novità dal PSR Sicilia

Riporto le ultime novità pubblicate sul sito internet del PSR Sicilia.
20 settembre 2013 - Misura 227 “Sostegno agli investimenti non produttivi” - Regia regionale PRIVATI - Si comunica che con DDG 901 del 16 settembre 2013, in corso di registrazione da parte della Corte dei Conti, è stata approvata la graduatoria definitiva delle domande di aiuto ammissibili, non ricevibili e non ammissibili, presentate in adesione al bando rep.12322 del 13/08/2012 PRIMA SOTTOFASE. Documenti allegati: DDG 901 del 16 settembre 2013Graduatoria definitiva delle domande di aiuto ammissibili, non ricevibili e non ammissibili Misura 227 prima sottofase - Regia regionale PRIVATI.
20 settembre 2013 - Misura 226 azione B “Ricostituzione del potenziale forestale ed introduzione di interventi preventivi” PRIVATI - Si comunica che con DDG 902 del 19/09/2013, in corso di registrazione da parte della Corte dei Conti, è stata approvata la graduatoria definitiva delle domande di aiuto ammissibili, non ricevibili e non ammissibili, presentate in adesione al bando rep.1021 del 05/11/2009 - terza sottofase.
Documenti allegati: DDG 902 del 19/09/2013Graduatoria definitiva delle domande di aiuto ammissibili, non ricevibili e non ammissibili.

Software gratuito per foto-ritocco

Tempo fa segnalai un software gratuito per il ritocco fotografico, ma anche per essere utilizzato quale software avanzato per la gestione delle immagini: Photofiltre, che uso giornalmente e che consiglio a tutti (http://photofiltre.free.fr/).
Oggi segnalo un altro software gratuito, in gergo freeware, per la gestione delle immagini, il foto-ritocco: Photoscape. Potete scaricarlo dal sito internet http://photoscape.updatestar.com/, e leggere la "prova su strada" fatta dall'autorevolissimo sito di informazione informatica on-line "Punto Informatico", che seguo da decenni, a quest'indirizzo http://punto-informatico.it/s_3891593/Download/News/photoscape.aspx

Anche questo software può essere di supporto per la nostra professione.