lunedì 15 dicembre 2014

IMU e corrispettivi servizi


Nei giorni scorsi mi sono occupato dell'iniquità e della stratosferica somma da pagare per l'IMU in agricoltura.
E se ad ogni somma versata dovrebbe corrispondere un servizio, spiegatemi quale servizio viene reso a fronte di un esoso pagamento effettuato.
Se nelle città l'IMU versata per le abitazioni corrisponde ad una serie di servizi "generali", ma nelle campagne volte dirmi a quale servizio corrisponde questo esoso versamento?

Più che una tassa di servizi resi ... mi assomiglia ad una sorta di pre-tassa di successione ... dove si paga, senza avere alcun servizio: si paga e basta.

E almeno ... i comuni ... potrebbero rendere più "vivibili" le strade delle zone rurali effettuando la manutenzione? Potrebbero rendere più "sicure" le strade rurali con la videosorveglianza, e limitare così gli sgradevoli effetti dei furti?

Insomma: ad ogni pagamento va commisurato un servizio.
L'IMU agricola si paga senza servizi in cambio!

E non va bene!

2 commenti:

  1. tassa di servizio................. direi più tassa di pizzo sul lavoro

    RispondiElimina
  2. Io non capisco come si faccia a dire che poi mancano sempre dei soldi, che non ci sono mai soldi per far gli interessi della collettività. Ma i soldi per qualche gruppetto di compari del malaffare, però si trovano sempre per fregarci tutti e rendere vano ogni sacrificio della gente onesta e dignitosa, che con il proprio agire quotidiano cercano faticosamente di rendere migliore questo paese al quale siamo legati e che amiamo, non cercando di fregarlo per fini loschi, personalistici e andando alla ricerca incessante di delinquere!?! Questo non è da paese normale, dove vige il principio dell'uguaglianza, ma dove prevale solo l'ingiustizia!

    RispondiElimina