Passa ai contenuti principali

IMU e corrispettivi servizi


Nei giorni scorsi mi sono occupato dell'iniquità e della stratosferica somma da pagare per l'IMU in agricoltura.
E se ad ogni somma versata dovrebbe corrispondere un servizio, spiegatemi quale servizio viene reso a fronte di un esoso pagamento effettuato.
Se nelle città l'IMU versata per le abitazioni corrisponde ad una serie di servizi "generali", ma nelle campagne volte dirmi a quale servizio corrisponde questo esoso versamento?

Più che una tassa di servizi resi ... mi assomiglia ad una sorta di pre-tassa di successione ... dove si paga, senza avere alcun servizio: si paga e basta.

E almeno ... i comuni ... potrebbero rendere più "vivibili" le strade delle zone rurali effettuando la manutenzione? Potrebbero rendere più "sicure" le strade rurali con la videosorveglianza, e limitare così gli sgradevoli effetti dei furti?

Insomma: ad ogni pagamento va commisurato un servizio.
L'IMU agricola si paga senza servizi in cambio!

E non va bene!

Commenti

  1. tassa di servizio................. direi più tassa di pizzo sul lavoro

    RispondiElimina
  2. Io non capisco come si faccia a dire che poi mancano sempre dei soldi, che non ci sono mai soldi per far gli interessi della collettività. Ma i soldi per qualche gruppetto di compari del malaffare, però si trovano sempre per fregarci tutti e rendere vano ogni sacrificio della gente onesta e dignitosa, che con il proprio agire quotidiano cercano faticosamente di rendere migliore questo paese al quale siamo legati e che amiamo, non cercando di fregarlo per fini loschi, personalistici e andando alla ricerca incessante di delinquere!?! Questo non è da paese normale, dove vige il principio dell'uguaglianza, ma dove prevale solo l'ingiustizia!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.