Passa ai contenuti principali

Sui Consorzi di Bonifica

La situazione debitoria venutasi a creare nei Consorzi di Bonifica siciliani è allarmante, e non solo per il diretto ed immediato mancato pagamento degli stipendi agli impiegati ed ai funzionari, ma anche per tutti gli utenti, che sono, poi, i beneficiari per i quali esiste il Consorzio stesso.
La politica regionale ha sempre fatto "galleggiare" questi enti, li ha commissariati per decenni, li ha trasformati nei nomi, li ha fusi in parte ... ha fatto di tutto tranne una cosa: metterli in condizione di funzionare.
E se il Consorzio non funziona, non serve a nulla ..., ma nel frattempo le reti irrigue sono diventate dei colabrodo, e gli agricoltori non riescono ad avere l'acqua nei volumi giusti e nei turni ad essi assegnati.
Nel frattempo, però, le cartelle esattoriali arrivano, e gli agricoltori sempre più sfiduciati, ed anche con i bilanci "a terra", non pagano ... ed è "il cane che si morde la coda".
Ma anche a pagamenti fatti ... ecco che il debito accumulato ... "erode" gli incassi ...
Ho ricevuto diverse email da agricoltori arrabbiati e stanchi, e la situazione generale è preoccupante, soprattutto dopo quattro anni di siccità, dopo una annata devastante, per tutti i comparti produttivi, e soprattutto in considerazione che, nonostante tutto, l'acqua da distribuire ci sarebbe!
Eppure ... è tutto fermo ... e parlo della politica che dovrebbe interessarsi seriamente del problema, ed una volta per tutte!

... continua ...

Commenti

  1. Per molti moltissimi politici toccare il tema "consorzi di bonifica" equivale a giocarsi la carriera politica pertanto chiunque procrastina ad oltranza.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...