Passa ai contenuti principali

Sulla eliminazione dell'IRPEF agricola

In questi giorni il Presidente del Consiglio dei Ministri ha esordito dicendo che il Governo eliminerà l'IRPEF agricola, tassa introdotta nel 1974 ed ancora in vigore.
Dall'IRPEF lo Stato incassa all'incirca 1/3 del gettito fiscale!
Ed il Ministro Martina ha dichiarato che l'eliminazione dell'IRPEF agricola porterà grande beneficio all'agricoltura, poichè verrà eliminato un prelievo fiscale di 200 milioni di euro.
Faccio qualche breve considerazione pro e contro:
- ottimo togliere tasse ad una agricoltura già ampiamente tassata e senza protezioni alcune non solo da attacchi "fitosanitari", ma anche di tipo commerciale (v. accordi UE-Tunisia e UE-Sudafrica)
- ma 200 milioni di euro "divisi" in tutta l'italia è ben poca cosa/procapite, infatti secondo i dati ISTAT del censimento 2010 gli ettari complessivamente coltivati sono pari a 17.841.544.

Sul sito internet Agricolae.eu, poi, è stato pubblicato un interessante articolo, che vi invito a leggere:


dove si ipotizza anche che l'eliminazione dell'IRPEF violerebbe l'art. 53 della Costituzione ...

Commenti

  1. Seee a ora!!!!!..... il nostro Presidente del Consiglio, in questo periodo pre-referendum le spara a ventaglio. Toglie l'IRPEF in agricoltura, da la quattordicesima ai pensionati, fa il ponte a Messina, e come "Cetto La Qualunque" (il personaggio del comico Antonio Albanese).....assicura e promette...... " COMUNQUEMENTE CHIÙ PILU PPI TUTTI".

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...