Passa ai contenuti principali

Quando l'Europa ce la sogniamo

Venerdì scorso, mentre percorrevo la strada che da Caltanissetta riporta a Catania, o meglio: mentre percorrevo la strada statale 640, visto che da anni ed anni la vecchia strada di raccordo con l'autostrada Catania - Palermo è dismessa per lavori della costruenda autostrada (lavori infiniti), mi imbatto in una deviazione, che per fortuna non interessava il mio percorso.
Una strada statale interrotta, del tutto. E' la strada statale n. 640 diramazione per Pietraperzia.
L'interruzione di questa strada obbliga a fare un percorso più lungo di "soli" 13 chilometri in più.
E poi, però, da Napoli a MIlano c'è Italo treno o Freccia Rossa, o da Venezia a Torino un'autostrada che ce la sogniamo qui in Sicilia.
E l'Europa ce la sogniamo!

Commenti

  1. Grazie dottor vigo di aver scritto questo post.in verità la chiusura di questa strada ci sta portando notevoli disagi.io come tanti altri di pietraperzia e non solo percorriamo questa strada anche quattro volte al gg.immagini le ripercussioni di 13 km x 4 volte al gg come si vedono.l anas da oltre dieci anni riceve l invito a mettere in sicurezza una frana a monte del viadotto ceduto che interessa pensate ben 70 ettari di terreno. Mai messa una mano dall Anas fino ad arrivare al cedimento di alcuni piloni.spero che adesso comincino le denunce

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...