Passa ai contenuti principali

Siccità Sicilia: siamo all'anno zero



Un inverno senza piogge, una politica agricola che non c'è da anni ed anni, da decenni e decenni.
La siccità che si tocca con mano.
I Consorzi di Bonifica abbandonati a sè stessi.
Costi energetici insostenibili.
Eppure gli agricoltori "tengono" ancora, sono ancora in campo, nonostante l'abulia della politica agricola regionale (che non c'è).
Questo è il sesto anno consecutivo in cui le piogge si sono ridotte sensibilmente, ma la cosa sembra non interessare.
Tanti anni fa l'attenzione verso l'agricoltura era maggiore, ma le terre coltivate e coltivabili sono le stesse, le esigenze degli agricoltori sono le stesse.
Cosa è cambiato da una ventennio/trentennio fa? Le tasse, i costi energetici, i costi di manodopera, la concorrenza sleale di paesi extraeuropei, lo strapotere della GDO e ... la mancanza di una politica regionale.

Commenti

  1. Il fatto che ormai i contadini valgono il 3/4% dell'elettorato e che col nuovo feudalesimo dominante i pacchetti di voti dei braccianti sono in mano ad una decina di grossi imprenditori del settore. È facile, molto più facile interloquire con 10/20 soggetti che con 1000000/2000000 di singoli. Un sistema costruito ad oc ed autoreferenziale. Noi pecore smarrite del gregge possiamo solo belare nel silenzio della vasta e sperduta macchia mediterranea. L'acqua di fatto c'è per pochi ma non più per tutti, e se è scarsa o difficilmente approvigionabile ha un maggior valore...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...